ricetta

Salmone in padella: la ricetta del piatto tenero e gustoso

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Tiso
29
Immagine
ingredienti
Filetto di salmone
500 gr
Prezzemolo fresco
1 mazzetto
Vino bianco
60 gr
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Il salmone in padella è un secondo di mare veloce e gustoso preparato con filetti di salmone fresco rosolati in padella con aglio e olio extravergine di oliva, sfumati con vino bianco e profumati con prezzemolo e pepe macinato fresco. Un piatto facile e alla portata di tutti, perfetto per ogni occasione e a cui si possono aggiungere diversi ingredienti a seconda della stagione in cui viene preparato.

Si tratta di una variante ancora più semplice del classico salmone al forno ed è possibile utilizzare sia i filetti sia i tranci. Il trucco per ottenere un salmone in padella tenero e succoso è cuocerlo lentamente e a fuoco dolce, dopo la rosolatura iniziale, evitando di girarlo di continuo; è sufficiente farlo una volta a metà cottura, per evitare che si sfaldino le carni. Il fondo di cottura deve essere inoltre sempre umido, affinché il pesce non si secchi e non si attacchi mai alla padella.

Per un risultato finale ancora più saporito e scioglievole, potete marinare il pesce con del vino bianco, del succo di limone (o arancia), della salsa tamari e insaporirlo con erbette aromatiche e spezie a piacere; al momento della cottura, potete sfumare il tutto versando man mano il liquido di macerazione. Servitelo con un contorno di verdure di stagione, delle patate al forno oppure utilizzatelo come condimento per la pasta o ripieno di panini, piadine e torte salate.

Dopo aver sfumato il salmone con il vino bianco, potete aggiungere verdure a piacere, come pomodorini, olive taggiasche, capperi dissalati, aneto, timo. Nel caso di verdure come zucchine, asparagi o carciofi, è consigliabile cuocerle in una padella a parte, quindi unirle al salmone nella finale finale di cottura, per lasciar insaporire il tutto insieme per qualche minuto.

Seguite passo passo la nostra semplice ricetta.

Come preparare il salmone in padella

Pulite bene il filetto eliminando eventuali lische e tamponandolo con carta assorbente da cucina 1.

Tagliate il filetto in parti uguali che potranno essere 3, 4 o anche di più a seconda della grandezza del filetto stesso 2.

Scaldate un filo di olio in una padella e fatevi imbiondire l'aglio per qualche istante, quindi aggiungete i filetti con la pelle rivolta verso l'alto e cuocete a fuoco vivo per 2-3 minuti 3.

Girate i filetti e cuoceteli allo stesso modo dalla parte della pelle che dovrà diventare anch'essa dorata e croccante 4.

Regolate di sale e aggiungete il prezzemolo fresco tritato 5.

Sfumate quindi con il vino bianco 6.

Lasciatelo evaporare del tutto 7, quindi abbassate la fiamma e proseguite la cottura per qualche minuto ancora.

A cottura ultimata, profumate con una macinata di pepe 8.

Impiattate il salmone 9, irrorando i filetti con un filo di olio di oliva.

Portate in tavola e servite immediatamente 10.

Conservazione

Il salmone in padella si conserva in frigorifero per un giorno in un contenitore di vetro. Si può congelare se avete utilizzato salmone fresco.

29
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
29