Immagine di Maurizio Camagna
in foto: Immagine di Maurizio Camagna

In attesa della riapertura, Rimessa Roscioli crea Community.Wine e VinumVersity, un format dove produttori, studenti, aspiranti sommelier, ristoratori o semplici appassionati di vino possono fare rete. Per far parte della community basta andare sul sito e registrarsi gratuitamente alla piattaforma per accedere a contenuti video in doppia lingua, a lezioni, masterclass, streaming e test a risposta multipla per mettersi alla prova. Per l'apertura dei punti vendita invece bisognerà aspettare direttamente la Fase 3 come ci ha spiegato Alessandro Roscioli.

"Condividere esperienze e saperi"

Lo scopo del network "è lo stesso della Rimessa Roscioli ovvero condividere esperienze e saperi" dice Alessandro Pepe, volto principale della Rimessa Roscioli, perché "il locale è sempre stato un luogo di confronto tra gli appassionati. Durante lo stop siamo riusciti a trasportare lo spirito del locale su internet, concretizzando un progetto che avevamo già in mente". Sul sito sono presenti infatti tantissimi video girati negli anni dalla famiglia Roscioli, con interviste ai produttori, esperienze alla vigna, spunti legati all’esperienza e alla storia di ogni viticoltore del territorio.

Cos’è in concreto Community.Wine

In pratica è un’Hub virtuale, un aggregatore che connette tutte le persone entrate in contatto con l’universo Roscioli, nel forno a Roma o grazie al delivery durante la pandemia. Un mondo virtuale dove ci si può muovere liberamente, una sorta di social network ma senza la dispersione di Facebook. Anche qui c’è la possibilità di creare forum privati dove creare discussioni o parlare direttamente con i professionisti del settore. Un modello a metà tra il gruppo e la chat privata.

Discorso diverso per VinumVersity che si propone come un pre-corso online che mette al centro il vino, il produttore e il suo territorio. "Ogni storia, ogni pratica, ogni territorio è diverso, unico, irripetibile e così dovrebbe essere ogni bottiglia, ogni assaggio, ogni esperienza condivisa a tavola. Sembra che questa impostazione piaccia, a una settimana dall’apertura della community abbiamo già 500 iscritti" conclude Pepe.

Ogni settimana verranno pubblicati alcuni video inediti e un corso monografico, un sistema a punteggi con delle classifiche renderà il tutto molto più divertente. Al raggiungimento di determinati obiettivi è possibile ricevere bottiglie omaggio, voucher o pass per le degustazioni alla Rimessa Roscioli.

Il giovedì è invece il giorno della diretta: un incontro in streaming con un produttore di vino che parlerà del territorio. I primi appuntamenti sono già presi: si comincia dalle Langhe, in Piemonte, e poi sarà la volta della Toscana.