ingredienti
  • Per il risotto
  • Riso Arborio 320 gr
  • Salsicce di maiale 4 • 21 kcal
  • Stracchino 200 gr
  • Parmigiano grattugiato 50 gr • 899 kcal
  • Cipolla 1/2 • 21 kcal
  • Prezzemolo fresco tritato q.b. • 21 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Per il brodo
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • Sedano 1 • 21 kcal
  • Carote 2 • 21 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto salsiccia e stracchino è un primo piatto ricco e molto saporito. Caldo e avvolgente, è un comfort food perfetto per il pranzo della domenica o per una cena d'inverno in cui si vuole stupire i propri ospiti con qualcosa di assolutamente unico. Il consiglio è di utilizzare un riso della varietà Arborio che, con i suoi chicchi grossi e affusolati, si presta perfettamente a questo genere di preparazioni. Una volta tostato in pentola e portato a cottura aggiungendo man mano del brodo vegetale bollente, si unisce alla sapidità della salsiccia e alla cremosità dello stracchino, per un risultato finale davvero impeccabile. Scoprite come prepararlo seguendo passo passo la nostra ricetta e servitelo per un'occasione speciale, di festa o quando desiderate una coccola super gourmet.

Come preparare il risotto salsiccia e stracchino

Preparate il brodo: pulite le carote, il sedano e la cipolla, tagliateli a pezzi grossolani e lasciate cuocere per circa 45 minuti in una pentola piena di acqua (1).

In una padella fate appassire la cipolla tritata con un filo di olio, quindi aggiungete la salsiccia, spellata e sgranata (2), lasciandola rosolare per bene.

In una pentola dai bordi alti fate tostare il riso con un filo di olio per circa 5 minuti. Aggiungete poco alla volta il brodo, precedentemente filtrato (3), e fate cuocere per circa 20 minuti (o comunque per il tempo di cottura indicato sulla confezione).

A metà cottura, unite la salsiccia (4) e mescolate per bene.

Quando il riso sarà pronto, versate lo stracchino a cubetti (5) e fate sciogliere.

Aggiungete il prezzemolo tritato e il parmigiano grattugiato (6), mantecando e lasciando riposare il risotto per 10 minuti.

Distribuite il risotto nei piatti individuali e servitelo (7).

Consigli

Il consiglio è di utilizzare un riso della varietà Arborio: dai chicchi grossi e lunghi, ha un elevato contenuto di amido e una discreta resistenza alla cottura. Dal momento che il passaggio da crudo a troppo cotto avviene con grande rapidità, il consiglio è di lasciarlo sempre leggermente al dente. Oltre a questo, potete usare anche il Carnaroli o il Vialone nano.

A cottura ultimata, prima di aggiungere lo stracchino, lasciate il fondo leggermente liquido e ancora non perfettamente asciutto: si creerà una cremina avvolgente e molto saporita che renderà il risotto morbido e all'onda.

Se non amate il sapore dello stracchino, potete utilizzare un altro formaggio cremoso, tipo la robiola, oppure uno a pasta filata, come la scamorza o la provola.

Per regalare ulteriore profumo e colore al piatto, potete aggiungere anche una macinata di pepe o qualche pistillo di zafferano. Per un tocco di croccantezza, invece, tritate grossolanamente dei gherigli di noce e aggiungeteli al termine di cottura.

Se vi è piaciuto questo risotto, provate anche quello zucca e gorgonzola e quello molto raffinato al tartufo nero.

Conservazione

Il risotto salsiccia e stracchino può essere conservato in frigorifero, in un apposito contenitore con chiusura ermetica, per massimo un paio di giorni.