ricetta

Risotto al radicchio e taleggio: la ricetta del primo cremoso ed elegante

Preparazione: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
12
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
320 gr
Taleggio
140 gr
Radicchio
1 cespo
Parmigiano
4 cucchiai
cipolle
2
Carota
1
Costa di sedano
1
Acqua
2,5 l
Burro
30 gr
Vino bianco
1 bicchiere
Prezzemolo
q.b.
Sale
q.b.
Mandorle tostate
q.b. (a piacere)

Il risotto al radicchio e taleggio è un primo piatto semplice ma raffinato, che risolve in maniera rapida ed elegante tanto una cena tra amici quanto il pasto di famiglia. Il radicchio è una verdura della famiglia delle insalate, dal leggero retrogusto amarognolo, tipica del nord Italia. Ne esistono tante varietà e per il risotto una delle più apprezzate è quella rossa lunga. La dolcezza e la cremosità del taleggio faranno il resto, conferendo al risotto un profumo irresistibile. Una ricetta classica ma facile da realizzare, che conquisterà tutti i commensali.

Come preparare il risotto al radicchio e taleggio

Preparate il brodo: mettete a bollire la carota, la cipolla e la costa di sedano già lavati in acqua salata. Cuocete per circa 45 minuti 1. Schiumate il brodo se preferite e tenetelo in caldo.

Tritate l'altra cipolla a cubetti 2. Sciogliete il burro in padella e rosolate la cipolla a fuoco dolce.

Tagliate anche in radicchio a cubetti di circa 1 cm e unitelo alla cipolla 3.

Aggiungete anche il riso 4.

Fate tostare il riso con cura, poi sfumate con il vino bianco e unite il brodo vegetale caldissimo 5. Cuocete fino a che il risotto sarà cremoso e il liquido assorbito, girando spesso con una spatola.

Quando il risotto vi sembra pronto, fate assorbire e spegnete il fuoco, quindi unite al riso il taleggio tagliato a cubetti 6 e mantecate il risotto fino a che sarà morbido e cremoso. Servite caldissimo con il parmigiano e, se preferite, con qualche mandorla tostata tritata grossolanamente.

Consigli

Se non amate i formaggi potete realizzare questo risotto anche senza, seguendo la nostra ricetta del risotto al radicchio e mantecando alla fine solo con una noce di burro. Se preferite un accostamento più intenso, provate a sostituire il taleggio con il gorgonzola oppure con la provola, per un sapore più delicato.

Quando aggiungete il brodo al riso, fate attenzione: per evitare che il riso assuma una consistenza molliccia, deve essere caldissimo, regola fondamentale dei risotti.

Conservazione

Potete conservare il vostro risotto in frigorifero per 1-2 giorni, ben chiuso in un contenitore ermetico. In alternativa, potete riciclarlo per creare degli ottimi arancini.

12
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
12