ricetta

Risotto al cavolo nero: la ricetta del piatto saporito e cremoso

Preparazione: 35 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Carlotta Falletti
69
Immagine
ingredienti
Riso carnaroli
320 gr
Cavolo nero
400 gr
cipolla rossa piccola
1
Pancetta fresca in un pezzo unico
120 gr
Burro
50 gr
Parmigiano
100 gr
Brodo vegetale
1,5 l
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

Il risotto al cavolo nero è un primo piatto corroborante e ricco di sapore, perfetto da portare in tavola durante la stagione invernale. Per realizzarlo, abbiamo scelto di utilizzare un riso della varietà Carnaroli: dai chicchi grossi, affusolati e molto consistenti, è decisamente il più adatto per questo genere di preparazioni. Una volta tostato a secco, questo viene unito al cavolo nero stufato e poi portato a cottura aggiungendo gradualmente il brodo vegetale caldo. La mantecatura finale con burro e parmigiano assicurerà un risultato super cremoso e avvolgente, che conquisterà anche i palati più esigenti.

Il risotto viene infine arricchito con dadini di pancetta croccante che, con la loro sapidità, esalteranno la nota piacevolmente erbacea del cavolo nero. Appartenente al grande gruppo delle Crucifere, questo ortaggio si caratterizza per le foglie lunghe, croccanti e arricciate, di colore verde scuro con sfumature bluastre; dà il meglio di sé in questa stagione, durante le prime gelate, rivelandosi gustoso, versatile e anche un concentrato di preziose sostanze nutritive. Tante le ricette in cui può essere protagonista: dal pesto, con cui condire la pasta, alla ribollita toscana, fino ai pasticci e alle zuppe.

Per un risultato ancora più ricco e saporito, potete utilizzare il brodo di carne e aggiungere dello zafferano in fase di mantecatura finale. Potete sostituire la pancetta con della salsiccia sbriciolata, dello speck o qualche cubetto di provola affumicata, per un piatto vegetariano filante e goloso; in alternativa, per una variante più leggera, completate con dadini di sedano rapa o di zucca cotti precedentemente in forno. Scoprite come realizzare il risotto al cavolo nero seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il risotto al cavolo nero

Lavate le foglie di cavolo nero ed eliminate la parte centrale più coriacea 1.

Tritatele grossolanamente al coltello 2.

Versate un filo di olio in una casseruola e aggiungete la cipolla, tritata 3.

Lasciate soffriggere dolcemente 4.

Aggiungete il cavolo nero 5 e mescolate.

Lasciate appassire per qualche istante 6, quindi coprite con il brodo caldo e proseguite la cottura per circa 20 minuti.

In una padella antiaderente ben calda fate cuocere la pancetta, ridotta a cubetti 7.

Al termine dovrà risultare ben croccante 8.

A parte, tostate il riso in una padella, senza aggiungere grassi 9.

Appena il cavolo sarà pronto, aggiungete il riso tostato e il brodo caldo 10; mescolate e fate cuocere per circa 8 minuti, aggiungendo altro brodo man mano che viene assorbito. Unite infine la pancetta croccante.

Una volta cotto il riso al dente, spegnete il fuoco e unite il burro 11.

Aggiungete il parmigiano grattugiato 12.

Mantecate perfettamente 13.

Impiattate il risotto e servite ben caldo 14.

Conservazione

Si consiglia di gustare il risotto ben caldo e appena preparato. Se dovesse avanzarvi, trasferitelo in un contenitore ermetico di vetro e conservatelo in frigorifero per 1-2 giorni. Evitate la surgelazione.

69
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
69