ricetta

Riso selvatico con lenticchie: la ricetta del piatto unico gustoso e leggero

Preparazione: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Gooduria lab
10
Immagine
ingredienti
riso selvatico rosso
120 gr
lenticchie di Castelluccio
50 gr
Carota
1
Scalogni
2
Peperoncino piccante
1 pezzetto
Rosmarino fresco
1 rametto
Alloro
1 foglia
Succo di limone
q.b.
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Sale
q.b.

Il riso selvatico e lenticchie è un piatto unico gustoso e nutriente, perfetto anche per chi segue un'alimentazione vegetariana o vegana. Il riso rosso selvatico, una varietà integrale pregiata e dalla consistenza unica, viene lessato, poi saltato in padella con un fondo di scalogno, olio e rosmarino, quindi mescolato alle lenticchie di Castelluccio, eccellenza umbra a marchio Igp. Una preparazione dal profumo irresistibile, grazie alla spruzzata finale di succo di limone, e completa anche dal punto di vista nutritivo. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta e gustatela calda o a temperatura ambiente durante un pranzo o una cena di primavera.

Come preparare il riso selvatico con lenticchie

Riunite le lenticchie in una casseruola e aggiungete la carota, mondata e tagliata a metà, 1 scalogno pelato e la foglia di alloro; coprite con circa 100 ml di acqua fredda 1, mettete sul fuoco e lasciate cuocere per circa 30 minuti, finché non saranno tenere.

Sciacquate accuratamente il riso e poi raccoglietelo in una pentola; versate circa 350 ml di acqua 2, coprite con il coperchio e fate cuocere finché non sarà tenero e il fondo di cottura ben assorbito.

Intanto, in una padella fate rosolare lo scalogno restante, pelato, con un filo di olio e qualche ciuffetto di rosmarino 3.

Sgranate il riso cotto con una forchetta, versatelo nella padella con il fondo 4 e lasciate insaporire per qualche istante.

Aggiungete le lenticchie, ben scolate 5, salate e lasciate insaporire per qualche minuto a fuoco basso.

Trasferite il riso con le lenticchie nei piatti individuali e completate con il peperoncino tritato e un filo di olio a crudo. Irrorate con il succo di limone e servite 6.

Consigli

Per la nostra ricetta abbiamo scelto il riso rosso selvatico (o selvaggio), originario della zona delle Camargue, in Francia; se preferite, potete utilizzare anche quello nero (Zizania acquatica): si tratta di una graminacea che cresce spontanea nelle zone paludose dell'America settentrionale e si caratterizza per un sapore intenso, aromatico e "castagnoso".

Irrorate il riso con una spruzzata generosa di succo di limone o lime: donerà alla preparazione una marcia in più. A piacere, potete aggiungere anche un trito di coriandolo fresco e qualche dadino di avocado ben maturo.

Al posto delle lenticchie di Castelluccio, piccole e molto gustose, potete utilizzare anche quelle decorticate rosse, che cuoceranno in pochissimi minuti. Per maggiore praticità, potete usare anche i legumi già lessati e conservati in vasetti di vetro.

Se amate le insalate con i risi colorati e profumati, ecco tutte le varietà da provare in cucina.

Conservazione

Il riso selvatico con lenticchie si conserva in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 2 giorni.

10
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
10