ingredienti
  • Per i ravioli
  • Farina 00 250g • 43 kcal
  • Uova 2 • 79 kcal
  • Farina di semola q.b
  • Per il ripieno
  • Spinaci 300g • 24 kcal
  • Ricotta 150g • 146 kcal
  • Parmigiano grattugiato 50g • 21 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b • 29 kcal
  • Per il sugo di pomodoro
  • Polpa di pomodoro 280g • 43 kcal
  • Cipolla 1 • 21 kcal
  • Sale un pizzico • 21 kcal
  • pepe q.b • 29 kcal
  • Basilico fresco q.b.
  • Parmigiano grattugiato 40g • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I ravioli al pomodoro sono un delizioso primo piatto a base di pasta fresca all'uovo ripiena di ricotta e spinaci condita con un leggero e profumato sugo di pomodoro e basilico. Preparare i ravioli ripieni è un'ottima idea per stupire i vostri ospiti con una ricetta della tradizione: pochi ingredienti ed un pizzico di manualità bastano per portare in tavola un primo piatto proprio come lo farebbe la nonna! Un sugo delicato di pomodoro è il condimento ideale per accompagnare il sapore ricco dei ravioli, una alternativa deliziosa ai più famosi ravioli burro e salvia. Cosa aspettate? Seguite la ricetta!

Come preparare i ravioli al pomodoro

Per la preparazione della pasta fresca

Aprite in una terrina le uova e sbattetele leggermente con una forchetta. In una seconda ciotola più ampia versate la farina formando una fontana. Unite le uova sbattute (1) e lavorate l'impasto prima con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e non appiccicoso (2). Formate un panetto, avvolgetelo con un foglio di pellicola trasparente e mettetelo in frigo a riposare per 30 minuti (3).

Per preparare il ripieno dei ravioli

Pulite gli spinaci eliminando le foglie rovinate o ingiallite, versateli in una padella antiaderente, coprite con il coperchio e cuocete per 2/3 minuti fino a quando gli spinaci saranno appassiti (4). Una volta cotti, scolate gli spinaci così da eliminare i liquidi in eccesso che avranno rilasciato in cottura e spezzettateli con un coltello o con un mixer. In una ciotola unite la ricotta, il parmigiano, gli spinaci, un pizzico di sale e una spolverata di noce moscata (5). Mescolate con le fruste a mano fino ad ottenere un composto ben amalgamato (6).

Spolverate un piano da lavoro con la farina di semola, riprendete il panetto dal frigo e dividetelo in due parti. Con l'aiuto di un mattarello o di un tirapasta formate due sfoglie rettangolari dello spessore di circa 1 centimetro e stendetele sul piano infarinato (7). Sulla prima sfoglia adagiate dei cucchiaini di impasto ben distanziati tra di loro (8), coprite con la seconda sfoglia sigillando bene i bordi con le mani. Con un tagliapasta formate i vostri ravioli formando dei quadrati di circa 4 centimetri e copriteli con un velo di semola (9).

Per preparare il sugo di pomodoro

Fate dorare una cipolla in una padella tagliata finemente in un filo di olio Evo (10). Quando inizierà a soffriggere unite la polpa di pomodoro, aggiustate di sale e pepe, aggiungete qualche foglia di basilico e fate cuocere per 10 minuti a fiamma dolce mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo (11). Riempite una pentola d'acqua e portatela sul fuoco: appena inizierà a bollire (12) versate delicatamente i ravioli e scolateli al dente con l'aiuto di una schiumarola per evitare che si rompano. Condite i ravioli con il sugo di pomodoro e una spolverata di parmigiano grattugiato e servite.

Consigli

In questa ricetta abbiamo utilizzato la polpa di pomodoro che potete sostituire con un sugo di pomodorini freschi.

Per un ripieno dal gusto più deciso, aggiungete un cucchiaio di pecorino grattugiato.

Fate attenzione a non rompere le sfoglie di pasta mentre le tirate con il mattarello: se dovessero formarsi dei buchi non preoccupatevi, rimpastate la sfoglia e ripetete l'operazione.

Varianti

I ravioli sono facili da preparare e possono essere farciti in motli modi diversi, tutti buonissimi: provate ad esempio la nostra ricetta dei ravioli ripieni di gamberi o dei ravioli di seppia a bufala, primi piatti delicati, facili da preparare anche per chi è alle prime armi in cucina!