11 Novembre 2022 15:00

Quattro metodi per lavare bene frutta e verdura

Come pulire perfettamente frutta e verdura in poche e semplici mosse: quattro metodi infallibili e naturali per igienizzare i nostri ingredienti.

A cura di Rossella Croce
67
Immagine

In cucina, pulizia e igiene sono "ingredienti" fondamentali, non solo se parliamo di piani di lavoro, utensili e strumenti ma anche, e soprattutto, se pensiamo agli ingredienti che poi andremo a cucinare. Frutta e verdura fresca e possibilmente di stagione non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole e, anche se quella che acquistiamo sui banchi dei supermercati, viene lavorata e trattata al fine di eliminare la maggior parte di impurità e batteri, è sempre buona abitudine, prima di mettersi ai fornelli, pulirla e igienizzarla nuovamente, così da consumare un prodotto sicuro. Un lavaggio accurato permette di eliminare più del 90% di batteri che possono accumularsi sulla buccia e sulla superficie esterna di frutta e verdura ed è possibile farlo in modo del tutto naturale, senza ricorrere a prodotti chimici. Come? Ecco quattro metodi semplici ed efficaci per pulire perfettamente frutta e verdura.

1. Acqua

Immagine

Potrebbe sembrare banale, eppure lavare frutta e verdura con della "semplice" acqua è molto più efficace di quanto possiamo immaginare. L'acqua fredda corrente ci permette di eliminare fino all'80% dei batteri presenti sulla superficie di frutta e verdura e, aggiungendo un pizzico di sale o un pizzico di bicarbonato, il lavaggio sarà sicuramente più efficace.Facciamo attenzione sempre al tipo d'ingrediente che andremo a lavare: lattuga e verdura a foglia larga andrà lavata foglia per foglia, la frutta è consigliabile lavarla più di una volta.

2. Aceto

Immagine

Con l'aceto in cucina (e fuori) possiamo fare praticamente di tutto, anche pulire frutta e verdura: l'aceto infatti è un disinfettante naturale in grado di eliminare batteri ed eventuali tracce di pesticidi. Prepariamo una soluzione con un litro di acqua corrente e un bicchiere di aceto e lasciamo in ammollo frutta e verdura prima di risciacquarla e impiegarla per le nostre ricette.

3. Bicarbonato

Immagine

Grande alleato di chi in cucina predilige metodi naturali, il bicarbonato viene in nostro soccorso anche per igienizzare frutta e ortaggi di ogni tipo. Tutto quello che dovremo fare è preparare una soluzione con un litro di acqua e un cucchiaino di bicarbonato, mescolare e lasciare in ammollo gli alimenti per cinque minuti, prima di risciacquare. Per le verdure più "sporche" possiamo preparare una pasta con bicarbonato e acqua in proporzione di 1:3 con cui sfregare la superficie esterna.

4. Sale

Immagine

Forse non tutti lo sanno ma il sale da cucina vanta proprietà antibatteriche. Come usarlo per pulire frutta e verdura? Mescoliamo un cucchiaino di sale in una ciotola di acqua e mettiamo in ammollo frutta e verdura per cinque minuti, quindi risciacquiamo con cura per evitare di portare in tavola pietanze troppo sapide o frutti dal gusto un po' "troppo" deciso.

67
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
67