video suggerito
video suggerito
ricetta

Polpette di lenticchie: la ricetta vegetariana per farle fritte e al forno

Preparazione: 15 Min
Cottura: 40 Min
Riposo: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Silvia Ferrau
25
Immagine
ingredienti
Lenticchie secche
250 gr
Patata
1
Pancarré
1 fetta
uovo
1
Pangrattato
2 cucchiai
Pecorino
2 cucchiai
Prezzemolo
1 ciuffo
Mix di spezie
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Per friggere
Olio di semi di arachidi
q.b.
Per la cottura al forno
Olio extravergine di oliva
q.b.

Le polpette di lenticchie sono un secondo piatto saporito e nutriente, l'alternativa vegetariana alle classiche polpette di carne: vengono preparate con pochissimi ingredienti – legumi cotti, patate, pangrattato, uova e spezie -, e poi fritte o cotte al forno.

Si tratta di gustose polpette vegetariane, dal cuore tenero e dalla crosticina croccante, ideali per una cena o un pranzo informale ma anche come antipasto: sono un'idea sfiziosa per far mangiare i legumi ai più piccoli di casa.

La ricetta per realizzarle è davvero semplice: ti basterà frullare le lenticchie già cotte, della varietà che preferisci, con il resto degli ingredienti. Per velocizzare la preparazione, puoi usare 500 grammi di lenticchie in scatola, oppure optare per quelle decorticate, rispettando i tempi di cottura indicati sulla confezione. Dopo aver formato le polpette, non ti resta che friggerle in abbondante olio o infornarle, finché non saranno ben dorate e fragranti. Cremose al morso, conquisteranno tutti per l'irresistibile contrasto di consistenze.

Scopri come preparare le polpette di lenticchie seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche le polpette di ceci e le polpette di lupini.

Come preparare le polpette di lenticchie fritte

Per preparare le polpette di lenticchie, inizia versando in un pentolino pieno di acqua bollente una patata, sbucciata e tagliata a tocchetti 1, e lasciala cuocere per 15-20 minuti.

Sciacqua bene le lenticchie 2 e lessale in abbondante acqua bollente per 20-30 minuti.

Riduci a dadini la fetta di pancarré 3.

Scola le lenticchie e versale in una ciotola capiente 4.

Unisci la patata lessata e il pancarré a cubetti. Rompi l’uovo e versalo direttamente nella ciotola con gli altri ingredienti. 5.

Aggiungi il pangrattato e il pecorino grattugiato. Quindi, profuma con il prezzemolo fresco, lavato e sminuzzato. Insaporisci con il mix di spezie secche 6, oppure crea una tua personale miscela con timo, origano e maggiorana.

Aggiusta di sale e pepe 7.

Frulla tutti gli ingredienti con un mixer a immersione. fino a ottenere un composto denso e compatto (8).

Prendi un po’ d’impasto e forma le polpette, arrotolandole tra i palmi delle mani 9.

Trasferisci le polpette su un piatto 10 e riponile in frigorifero per 20 minuti: questo passaggio ti consentirà di farle rassodare per bene e renderle più dorate e croccanti in cottura.

Versa dell'olio di semi di arachide in una padella antiaderente e, quando sarà ben caldo, aggiungi le polpette 11.

Friggi per qualche minuto, fino a doratura, girandole con l'aiuto di una paletta 12. Controlla con un termometro da cucina che la temperatura dell'olio rimanga costante.

Scola le polpette e sistemale su un piatto con della carta assorbente da cucina per farle asciugare 13.

Porta in tavola: le polpette di lenticchie sono pronte per essere gustate ben calde 14.

Come preparare le polpette di lenticchie al forno

Per preparare una versione più leggera delle polpette di lenticchie, disponile su una teglia foderata con carta da forno ben distanziate. Irrorale con un filo d'olio extravergine di oliva e cuoci in forno preriscaldato a 180 °C per 20-25 minuti, avendo cura di girarle a metà cottura. Trascorso il tempo indicato, sfornale e sistemale su un piatto da portata: le polpette di lenticchie al forno sono pronte per essere gustate.

Consigli

Per rendere ancora più gustose le tue polpette, puoi panarle prima di friggerle: ti consigliamo di preparare una pastella leggera a base di acqua e farina, in cui potrai immergerle prima di passarle nel pangrattato. Puoi anche realizzare una doppia panatura, ripetendo l'operazione una seconda volta, e lasciarle in congelatore qualche minuto, così che lo shock termico le renda ancora più croccanti.

Se gradisci, puoi insaporire le polpette di lenticchie con altre erbe aromatiche fresche, come menta e basilico, oppure usare delle spezie, come paprica, curry e curcuma. Inoltre, se vuoi creare delle polpette dal cuore filante, farcisci l'interno con un cubetto di scamorza o mozzarella.

Ottime da proporre come finger food per un aperitivo o un buffet di festa, possono essere accompagnate con maionese fatta in casa, guacamole messicana o una salsa allo yogurt light.

Varianti

Le polpette di lenticchie possono essere preparate in chiave vegana, eliminando l'uovo e il pecorino grattugiato, e insaporendole con un cucchiaio di salsa di soia o di lievito alimentare.

Se preferisci, puoi evitare anche le patate: versa le lenticchie lesse in un mixer insieme a pangrattato, spezie e a un filo di olio extravergine di oliva, frullando il tutto fino a ottenere un composto liscio e pastoso; una volta formate le polpette, cuocile preferibilmente in forno, a 180 °C per 25-30 minuti, girandole a metà cottura.

Puoi anche realizzare un delizioso sugo di pomodoro fresco e tuffarvi le polpette di lenticchie già cotte e intiepidite.

Conservazione

Le polpette di lenticchie si conservano in frigorifero, in un contenitore ermetico per alimenti, per 2 giorni al massimo.

Puoi anche preparare queste polpettine con un giorno di anticipo, conservandole in frigorifero crude e cuocendole al momento, per gustarle in tutta la loro freschezza. Per un risultato ancora più crunchy, puoi congelarle e, al momento della cottura, tuffarle direttamente in olio di semi bollente.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
25
api url views