ricetta

Polpette di gamberi: la ricetta dell’antipasto di pesce semplice e sfizioso

Preparazione: 15 Min
Cottura: 5 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 5-6
A cura di Redazione Cucina
3
Immagine
ingredienti
Patate
4-5
Gamberetti
300 g
Amido di mais
30 g
Uova
q.b.
Pangrattato
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Olio di semi
q.b.

Le polpette di gamberi sono un antipasto di mare semplice e sfizioso, ideale anche come finger food, da servire per un buffet o un aperitivo. In più, si possono gustare anche come secondo, accompagnate da un'insalata fresca o da un contorno di verdure.

Prepararle è davvero semplice: basta lessare le patate, schiacciarle, condirle, formare delle palline appiattite e farcire ognuna di esse con un gamberetto, fresco o surgelato. Infine, le polpettine devono essere impanate prima nell'uovo e poi nel pangrattato.

Per renderle più croccanti e appetitose, abbiamo scelto di friggerle, ma è possibile realizzare anche la versione al forno, più light. In quest'ultimo caso, vanno disposte su una teglia rivestita con carta forno, irrorate con un filo d'olio d'oliva e cotte a 200 °C per circa 15 minuti.

Naturalmente, la ricetta delle polpettine si può anche adattare: per una versione più fresca, consigliamo di aggiungere delle zucchine grattugiate all'impasto; per la variante aromatica, invece, si potrebbe insaporire questo piatto con menta, erba cipollina, basilico o prezzemolo.

Le polpette di gamberi sono ideali da servire ancora calde, croccanti fuori e morbide dentro, magari abbinate a una classica maionese o a una salsa agrodolce, una preparazione tipica della cucina cinese.

Come preparare le polpette di gamberi e patate

Prima di preparare le polpette ai gamberi, lessa le patate e lasciale raffreddare. In una ciotola, condisci i gamberetti puliti e sgusciati con sale e pepe 1. Schiaccia le patate lesse 2 e condiscile con il sale e il pepe 3.

Aggiungi l’amido di mais e mescola 4. Preleva un po' del composto di patate, ricava delle palline schiacciate 5 e arrotola ciascuna di esse attorno a un gamberetto per formare delle polpette 6.

Per la panatura, intingi le polpette nell’uovo sbattuto e impanale nel pangrattato 7. Friggi le polpettine nell’olio bollente, fino a doratura 8. Disponi su un piatto e servi 9.

Conservazione

Le polpette di gamberi si conservano in frigo, per un massimo di 2 giorni. Tuttavia, consigliamo di consumarle ancora calde: dopo un giorno perderanno la loro croccantezza.

3
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
3