ingredienti
  • Pesce persico 1 Kg di filetti
  • Prezzemolo tritato 1 mazzetto • 79 kcal
  • Aglio 2 spicchi • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 60 ml • 29 kcal
  • Succo di limone 1/2 • 29 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pesce persico al forno è un secondo piatto leggero, gustoso e veloce da preparare: in meno di mezz'ora potrete infatti servire un delizioso filetto di pesce persico croccante in superficie e morbido all'interno, grazie alla marinatura realizzata con prezzemolo, aglio, olio e succo di limone, e all'aggiunta di pangrattato, che donerà al piatto una gustosa gratinatura. Una pietanza squisita ed economica che piacerà tanto anche ai bambini, oltre ad essere un ottimo salvacena: il tempo di cottura del pesce persico al forno, infatti, è di circa 15-20 minuti. Ecco come prepararlo in pochi e semplici passaggi.

Come preparare il pesce persico al forno

Per realizzare la marinatura lavate il prezzemolo e tritatelo, sminuzzate anche l'aglio privo del germoglio interno e trasferite il tutto in una ciotola. Aggiungete il sale, l'olio e il succo filtrato di 1/2 limone e mescolate bene: aggiungete altro olio il pesce marinato dovesse risultare asciutto. Adagiate i filetti di pesce persico su un piatto capiente, salateli, cospargeteli con la marinatura, massaggiate per farla penetrare nelle carni delicate e sode del pesce e fate riposare in frigo per mezz'ora. Sistemate ora i filetti di persico su una leccarda rivestita con carta forno e spolverate il pesce con il pangrattato. Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 15-20 minuti: negli ultimi 5 minuti di cottura attivate la modalità grill per realizzare una gratinatura dorata. Una volta pronti, fate intiepidire i vostri filetti di pesce persico e portateli in tavola.

Consigli

Pe rendere ancora più morbido il vostro pesce persico potete cuocere i filetti all'interno della carta forno, in una sorta di cartoccio: in questo modo il pesce non si seccherà in cottura assorbendo gli odori delle erbe aromatiche. Sarà quidi più profumato e tenero.

Potete realizzare anche il pesce persico al forno impanato, gratinando i filetti al forno con una panantura realizzata con pane grattugiato, aglio e prezzemolo: preparerete così un pesce persico al forno gratinato che sarà croccante e saporito all'esterno e morbido all'interno.

Il pesce persico al forno può essere accompagnato con squisite patate al forno, ma anche con verdure al vapore o con un'insalata mista per una pietanza light e gustosa.

Varianti

Chi preferisce potrà preparare il pesce persico a forno con pomodorini, una ricetta davvero facile e veloce. Adagiate i filetti su una leccarda rivestita con carta forno. Lavate i pomodorini, tagliateli a pezzetti e disponeteli sui filetti, spolverate con il prezzemolo tritato e aggiungete l'aglio, le olive nere denocciolate, il sale, il pepe e l'olio extravergine d'oliva. Irrorate con il vino bianco e cuocete in forno già caldo a 180° per circa mezz'ora, irrorando i filetti con il sughetto a metà cottura per mantenerli morbidi. Servite ben caldi.

Conservazione

Potete conservare i filetti di pesce persico in frigo per 1 giorno all'interno di un contenitore ermetico.