Penicillin cocktail: la ricetta per preparare il drink allo zenzero e miele

Preparazione: 5 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 1 persona
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Bruno Vanzan
0
Immagine

Il Penicillin cocktail è un drink moderno che guarda al passato, a partire dal nome, che rende omaggio alla più celebre scoperta di Alexander Fleming, la penicillina. Ideato dal bar tender australiano Sam Ross nel 2005, a New York, è diventato da subito uno dei cocktail più amati del nuovo millennio grazie al sapiente mix di ingredienti che lo compongono: la ricetta originale, riconosciuta dall'IBA (International Bartender Association) prevede una dose di Blended Scotch Whisky a cui vanno uniti succo di limone, sciroppo di miele e zenzero fresco.

Il risultato è un cocktail perfettamente equilibrato, in cui il gusto deciso del whisky si sposa con la dolcezza del miele, la freschezza del limone e l'aroma pungente dello zenzero, rendendolo ideale per gli amanti dei sapori decisi e contrastanti.

Il procedimento per farlo in casa è molto semplice, l'unica regola fondamentale è scegliere ingredienti di buona qualità. A guidarci passo passo nella preparazione Bruno Vanzan, Flair Bartender e Mixologist, che ci svelerà i trucchi e i segreti per un Penicillin cocktail degno dei migliori locali newyorkesi. Tutto ciò di cui avrai bisogno sono un set da cocktail composto da shaker, jigger, muddler, bar spoon e strainer e un tumbler basso da 350 ml, precedentemente ghiacciato, in cui filtrare e servire questo drink sorprendente, perfetto da gustare per un dopocena in compagnia.

Tra gli altri drink a base di whisky, prova anche il Whisky sour, l'Old Fashioned e il Manhattan.

ingredienti
Whisky torbato
6 cl
Succo di limone fresco
2,5 cl
Honey syrup
2,5 cl
Zenzero fresco
q.b.
Ghiaccio
q.b.
Per guarnire
Zenzero candito
q.b.
Whisky vaporizzato
q.b.

Come preparare il Penicillin cocktail

Per preparare il Penicillin cocktail dovrai partire dallo sciroppo di miele: mescola in una caraffa 100 gr di miele e 200 ml di acqua 1; è importante che questo passaggio avvenga a freddo, così che il miele possa conservare aroma e proprietà.

Procedi tagliando il limone a metà e ricavandone il succo con uno spremiagrumi manuale, quindi versane 2,5 cl nello shaker 2.

Pela poi con attenzione lo zenzero e taglialo a fettine sottili 3.

Inseriscile nello shaker e pesta con un muddler 4 così che rilascino tutto l'aroma.

Unisci anche 2,5 cl dello sciroppo di miele appena preparato 5.

A questo punto versa il whisky torbato 6, aggiungi 3-4 cubetti di ghiaccio e shakera energicamente per qualche secondo.

Filtra il cocktail in un bicchiere tumbler basso precedentemente ghiacciato utilizzando uno strainer (una tecnica definita double straining) per rimuovere i residui di zenzero 7.

Completa il drink con una guarnizione di zenzero candito 8.

In ultimo, vaporizza un po' di whisky sul drink per renderlo ancora più aromatico 9 e servi subito.

Consiglio

Se preferisci, per preparare il drink puoi utilizzare un classico Scotch whisky e versare poi, subito prima di servire, qualche goccia di Islay Single Malt Scotch al posto del whisky vaporizzato.

Storia del Penicillin cocktail

Il Penicillin cocktail è in realtà una variante del Gold Rush, un cocktail a base di bourbon, succo di limone e sciroppo di miele, inventato al Milk&Honey, un noto locale nel Lower East Side di New York.

Nello stesso locale, nel 2005, il bartender australiano Sam Ross ne ha preparato una versione altrettanto interessante, che ne ha fatto uno dei drink più amati del nuovo millennio. L'accostamento del whisky allo zenzero e al miele, due sapori di per sé così opposti, è stato per l'inventore una vera illuminazione. In questo cocktail i contrasti si respingono, per poi unirsi in maniera inaspettata e travolgente.

L'origine del nome così particolare pare si debba proprio all'insolito mix di ingredienti, che assicurano un effetto tonificante e rinvigorente, ricordando dunque l'azione benifica del medicinale.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Bevande alcoliche
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
0