9 Dicembre 2020 14:55

Pasticcieri si diventa: la video ricetta della cassatina siciliana di Corsino per Natale

La Cassatina Corsino è una versione rivisitata della storica cassatina siciliana, un dolce che non può mai mancare alla fine degli sfarzosi pranzi di Natale degli italiani. Sebbene la parola "rivisitata" faccia pensare a qualcosa di moderno,la Cassatina Corsino ha circa 100 anni ed è stata un'icona della città di Palazzolo Acreide. Il pasticciere Vincenzo Monaco, pronipote del suo inventore, ci racconta tutti i trucchetti per farla al meglio.

164
Immagine

Vincenzo Monaco, pasticciere di Corsino una nota pasticceria siciliana di Palazzolo Acreide, in provincia di Siracusa, ci prepara la sua Cassatina Corsino. Una versione rivisitata e particolarmente golosa del tipico dolce siciliano, uno dei dolci più iconici d'Italia. La ricetta è molto semplice e servono pochi ingredienti: molto simile alla ricetta tradizionale della cassatina, questa versione è stata messa a punto dal trisavolo di Vincenzo, fondatore della rinomata pasticceria di famiglia.

La ricetta della cassatina di Corsino

Per le cassatine di Vincenzo Monaco basta avere farina 00, uova, zucchero, amido di riso, ricotta, mandorle dolci e amare, acqua, cioccolato fondente, una scorzetta di limone e delle ciliegie candite. Il pasticciere siciliano nel video spiega passo passo come fare questa succulenta ricetta natalizia.

La storia della pasticceria Corsino

La pasticceria Corsino è un'istituzione della città di Palazzolo Acreide. Un'impresa che ha 150 anni di vita, uno snodo della comunità di Siracusa da oltre un secolo e mezzo. Fin dalla fondazione la pasticceria è stata una cosa di famiglia: di mano in mano fino a Vincenzo, questo locale è gestito da diverse generazioni dalla famiglia Corsino-Monaco-Gallitto, che ha reso decisamente onore alla pasticceria siciliana.

Vincenzo ha 28 anni è nato a Siracusa. Dopo aver conseguito il diploma di Liceo Artistico prosegue gli studi presso una scuola professionale di pasticceria. La sua passione per i dolci è innata essendo figlio, nipote e pronipote d'arte. Insieme alle sorelle Marcella, Sara e Carla fa parte della sesta generazione di una lunga tradizione dolciaria e tutti insieme gestiscono il locale di famiglia. Oltre alla storica Pasticceria Corsino, le nuove leve della famiglia hanno inaugurato Corsino n°7, un concept store dove acquistare sfiziosità da gustare o regalare. Qual è la particolarità? L'idea di far degustare la pasticceria tipica siciliana anche a chi non mangia glutine, la forte volontà di raccontare la naturale bontà della frutta secca attraverso prodotti esclusivi. Una pasticceria leggera, non per questo più povera: che siano dolci tradizionali o light, quelli di Vincenzo Monaco sono una squisitezza, una tappa obbligata per tutti coloro che si avventurano in Sicilia.

Vincenzo e le sue sorelle stanno dando nuova linfa all'indirizzo fondato nel 1868, non fossilizzandosi sulla tradizione ma elevandola a novità. Tra vetrine stracolme di leccornie e panettoni artigianali, tra cassatine, paste di mandorla, torroni, i "facciuna", la "pignoccata" c'è solo l'imbarazzo della scelta. Una pasticceria antica con un'anima giovane e una forza dirompente nel competitivo mercato dei dolci di Sicilia.

164
Immagine
A cura di
Leonardo Ciccarelli
Giornalista enogastronomico e sportivo, esperto di pizza e cibo estremo-orientale: assaggiatore di cose e ricordate. Non sono grasso, sono marezzato.
Immagine

Attiva le notifiche per ricevere aggiornamenti su

Pasticcieri si diventa
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
164