17 Dicembre 2021 13:00

Pandoro fatto in casa: la ricetta semplice spiegata passo passo da Pasquale Marigliano

La video-ricetta di un grande classico del Natale: il pandoro artigianale. Pasquale Marigliano spiega passo passo come fare il pandoro a casa e offrire un prodotto unico a parenti e amici in questi giorni di festa.

44
Immagine

Il pandoro è il dolce tipico delle feste di Natale, con il suo profumo caratteristico e quel color oro che gli ha dato il nome. Un dolce buonissimo che ha stuzzicato la fantasia di moltissimi pasticcieri e pure di qualche casaro che si è messo a "giocare" con la sua forma. Se però siete stanchi dei classici e sempre identici pandori del supermercato e volete provare a farlo in casa, con l'aiuto del maestro Pasquale Marigliano sarà più semplice. La preparazione richiede molta pazienza e diverse ore ma fare un pandoro artigianale da offrire a parenti e amici durante pranzi e cenoni delle feste è una vera soddisfazione. Con la video ricetta spiegata passo passo dal maestro nolano sarete in grado di fare un ottimo pandoro artigianale.

La ricetta del pandoro di Pasquale Marigliano

Il grande maestro pasticciere di Nola ha pensato per noi una ricetta semplificata, utilizzando un pre-fermento, la biga. Questo è un antichissimo metodo di pre-impasto, utilissimo nel mondo del pane e della pizza. Molto facile da realizzare, migliora la qualità e il sapore del prodotto. In questo caso la biga viene fatta con del lievito secco e del lievito madre, per dare una profumazione unica al vostro pandoro.

Pasquale Marigliano, uno dei migliori pasticcieri d'Italia

Dopo averci insegnato come fare la pastiera, un dolce tipico della Pasqua napoletana diventato tradizione immancabile anche a Natale, il maestro di Nola ci fa scoprire il pandoro. La storia di Pasquale Marigliano comincia nella sua regione per poi trasferirsi in Francia per diventare un "maître pâtissier", ispirato dalla figura di Pierre Hermé, uno dei pasticcieri più famosi al mondo. Negli anni Novanta lavora nelle pasticcerie più importanti di Francia, diventando esperto di tutte le tecniche più sofisticate conosciute fino a quel momento.

Immagine

Tornato in Italia, conquista tantissimi premi, diventando velocemente un punto di riferimento della pasticceria nostrana. Se Nola è diventata una meta tanto ambita per i gourmand di tutta Italia grande merito è di Pasquale Marigliano. Il maestro offre un ventaglio di opportunità a tutti quelli che vogliono assaggiare qualcosa di speciale, dai lievitati alla cioccolateria, passando per la pasticceria classica e contemporanea. Un tenero bacio per ogni cliente che si affaccia nel suo atelier, una coccola data dalle piccole cose a cui tiene tanto il maestro: una fogliolina sistemata proprio nel posto giusto, un servizio super attento, un frutto di stagione per pulire la bocca. La dolcezza nell'essere, non solo nell'apparire.

Gli ingredienti per preparare il pandoro di Pasquale Marigliano

Ingredienti per la biga:

  • 100 gr di farina da 360 W
  • 13 gr di lievito madre
  • 3 gr di lievito di birra
  • 7 gr di zucchero semolato
  • 50 ml di uova

Ingredienti per l'impasto:

  • 170 gr di farina da 360 W
  • 80 gr di zucchero semolato
  • 25 gr di latte
  • 100 gr di uova

Ingredienti per l'emulsione

  • 180 gr di burro
  • 80 gr di zucchero
  • 25 gr di uova
  • 15 gr di pasta di limone
  • 3 gr di miele d'acacia
  • 1 gr di malto
  • 25 gr di burro noisette
  • limone grattugiato q.b.
  • arancia grattugiata q.b.
  • bacche di vaniglia di Thaiti q.b.
44
Immagine
A cura di
Leonardo Ciccarelli
Giornalista e critico gastronomico, mi occupo a 360 gradi di pizza e mixology. Datemi una margherita provola&pepe e un buon drink e farete di me l'uomo più felice del mondo. Sono un assaggiatore di cose e per questo, ricordate: sono marezzato, non grasso. N.B. Causo attacchi inconsulti di fame.
Immagine

Attiva le notifiche per ricevere aggiornamenti su

Pasticcieri si diventa
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
44