ricetta

Pasteis de nata: la ricetta dei dolcetti tipici portoghesi

Preparazione: 70 Min
Cottura: 30 Min
Riposo: 120
Difficoltà: Media
Dosi per: 12-15 pezzi
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Eleonora Tiso
65
Immagine
ingredienti
Per la pasta sfoglia
Farina 00
200 gr
Acqua
100 gr
burro a pomata
80 gr
Sale fino
1 pizzico
Per la crema
Latte intero
300 ml
Zucchero semolato
200 gr
Acqua
150 ml
Tuorli
2
uovo
1
Farina 00
30 gr
Amido di mais
15 gr
Limone
1
Stecca di cannella
1

I pasteis de nata, o "pasteis de Belèm", sono dei golosi dolcetti tipici della pasticceria portoghese, in particolare di Belèm, da cui prendono appunto il nome. Si tratta di cestini di pasta sfoglia croccante, farciti con una delicata crema a base di uova, latte, cannella e limone, ideali da accompagnare al caffè o al tè a fine pasto o a merenda.

Secondo la leggenda, la ricetta originale sarebbe gelosamente custodita nel monastero dos Jeronimos dell'omonimo quartiere di Lisbona, dove furono realizzati per la prima volta nel XIX secolo.

Una volta confezionati, questi dolcetti vengono cotti e gratinati in forno finché non avranno assunto la caratteristica colorazione molto scura, quasi tendente al bruciato, proprio come per la classica crème brûlée. Richiedono fasi di preparazione piuttosto lunghe, ma non complesse, e il risultato finale ripagherà in ogni caso degli "sforzi" compiuti.

La preparazione della pasta sfoglia in casa rende questi bocconcini dolci davvero speciali: croccanti e fragranti all'esterno, con un cuore morbido e scioglievole al morso, sono una tentazione a cui nessuno saprà resistere.

Scopri come fare seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche i beijinhos e i bolo de arroz, specialità dolci della tradizione portoghese.

Come preparare i pasteis de nata

Per la pasta sfoglia: disponi la farina a fontana, aggiungi al centro il sale e poi l'acqua 1.

Inizia a impastare fino a ottenere un panetto sodo e omogeneo 2. Avvolgilo con pellicola trasparente e fai riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Stendi il panetto con il matterello fino a uno spessore di 2-3 mm 3.

Distribuisci un terzo del burro su due terzi della superficie 4.

Fai una piega verso il centro 5.

Procedi con un'altra nel senso opposto 6.

Stendi nuovamente il rettangolo ottenuto 7.

Ripeti l'operazione con un altro terzo di burro 8.

Forma un rettangolo, avvolgilo con pellicola trasparente e fai riposare in frigo per un'ora 9.

Nel frattempo, prepara lo sciroppo: versa l'acqua in un pentolino e aggiungi lo zucchero 10.

Unisci anche la scorza di limone e la cannella, metti sul fuoco e fai bollire per un minuto circa 11.

Filtra il succo e lascia raffreddare 12.

Riprendi la pasta sfoglia dal frigo e stendila nuovamente in un rettangolo molto sottile 13.

Arrotola dal lato lungo in modo stretto e leggermente inclinato 14.

Forma un cordone 15.

Avvolgilo con pellicola e fai riposare in freezer per 30 minuti 16.

Prepara la crema: setaccia l'amido e la farina in un pentolino, aggiungi gradualmente il latte 17, mescolando con una frusta.

Cuoci fino a farla addensare sempre mescolando, quindi trasferiscila in una terrina e lascia intiepidire. Aggiungi a filo lo sciroppo 18.

Prosegui a mescolare 19.

Infine incorpora un uovo alla volta 20.

La crema dovrà essere liscia e molto fluida 21.

Riprendi il cordone dal freezer e taglia dei pezzetti larghi circa 2 cm 22.

Schiacciali al centro allargandoli gradualmente 23.

Rivesti lo stampo per muffn con ogni pezzetto 24.

Riempi ogni cestino con la crema, raggiungendo quasi il bordo 25.

Inforna a 230 °C per circa 30 minuti, azionando il grill negli ultimi 2-3 minuti di cottura 26.

Sforna i pasteis de nata e lasciali raffreddare su una gratella, quindi porta in tavola e servi 27.

Consigli

I pasteis de nata si possono realizzare anche con la pasta sfoglia già pronta, anche se il risultato sarà diverso per gusto e consistenza.

Questi pasticcini vengono anche spolverizzati di cannella una volta sfornati, per un sapore più intenso.

Conservazione

I pasteis de nata si conservano a temperatura ambiente per 2-3 giorni, avvolti con pellicola trasparente. Si sconsiglia la congelazione.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
65