video suggerito
video suggerito
ricetta

Pasta fiori di zucca e pomodorini: la ricetta del primo piatto fresco e aromatico

Preparazione: 15 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Tiso
112
Immagine
ingredienti
Pasta corta
400 gr
Pomodorini
10-12 circa
Fiori di zucca
10-12
Basilico
1 mazzetto
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

La pasta fiori di zucca e pomodorini è un primo semplice e gustoso, la versione estiva della pasta con fiori di zucca. I fiori di zucca sono ortaggi poco calorici, ricchi di vitamine e sali minerali, che raggiungono l'apice della loro stagionalità in primavera, ma possono essere facilmente gustati anche nei mesi più caldi dell'anno: spesso preparati fritti o ripieni, sono ottimi per realizzare anche tortini e risotti.

In questa ricetta vegetariana, il loro sapore delicato e naturalmente dolce viene esaltato dai pomodorini, leggermente rosolati in una padella con un generoso filo d'olio e uno spicchio d'aglio, e dal basilico fresco. Non rimarrà che lessare la pasta al dente e mantecarla, lontano dai fornelli, con il condimento: il risultato è un piatto fresco e aromatico, delizioso sia caldo sia freddo, ideale per qualsiasi pranzo e cena di famiglia o con gli amici più cari, comodo anche da portare con sé in una schiscetta per un pasto appagante in ufficio, al parco o in spiaggia.

Noi abbiamo deciso di utilizzare i fusilli, ma puoi optare per penne, farfalle, tortiglioni o il formato corto di tuo gradimento; se scegli di usare una tipologia lunga, come spaghettoni, linguine o bucatini, ti consigliamo di consumare la pietanza appena pronta perché, se lasciata riposare troppo, la pasta rischierebbe di attaccarsi, dando vita a uno spiacevole effetto colloso.

Il segreto per una resa ottimale è scegliere ingredienti di ottima qualità e, soprattutto, freschissimi: i fiori di zucca, infatti, appassiscono piuttosto in fretta, quindi è importante sceglierli sodi e di un bel colore brillante, e consumarli entro poche ore dall'acquisto. Per quanto riguarda i pomodorini, opta per quelli rossi e gialli, così da conferire alla portata una nota vivace e irresistibile.

Scopri come preparare la pasta fiori di zucca e pomodorini seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la pasta fiori di zucca e feta e altre deliziose preparazioni a base di fiori di zucca.

Come preparare la pasta fiori di zucca e pomodorini

Porta a ebollizione abbondante acqua salata in una pentola capiente. Nel frattempo, pulisci i fiori di zucca, tagliando la base ed eliminando delicatamente il pistillo 1.

Sciacqua i pomodorini e dividili a metà 2.

Trasferiscili in un tegame insieme a un giro abbondante di olio e a uno spicchio d'aglio 3.

Cerca di posizionare tutti i pomodorini con la parte tagliata rivolta verso il basso, quindi cuocili a fuoco vivo per qualche minuto senza mai mescolarli e facendo attenzione che non si sovrappongano tra loro 4. Nel frattempo, lessa la pasta secondo il tempo indicato sulla confezione.

Quando i pomodorini saranno leggermente abbrustoliti, regola di sale e unisci i fiori di zucca, precedentemente spezzettati con le mani 5.

Profuma con le foglie di basilico lasciate intere 6.

Salta il condimento ancora per pochi istanti, finché i fiori di zucca e il basilico non saranno appassiti 7; se la pasta non è ancora pronta, allontana la padella dai fornelli.

Quando la pasta sarà cotta al punto giusto, scolala direttamente nel condimento 8.

Amalgama per bene 9 o fai saltare il tutto per pochi istanti, poi distribuisci nei piatti individuali.

Porta in tavola la pasta fiori di zucca e pomodorini e gustala ben calda 10.

Consigli

Puoi personalizzare questa ricetta come preferisci, in base ai tuoi gusti e a ciò che hai a disposizione. Per esempio, è possibile sostituire i pomodorini con i pelati e il basilico con la menta o con la scorza grattugiata di un limone biologico; puoi spolverizzare la pietanza con parmigiano grattugiato, o cospargere delle mandorle a lamelle per un piacevole tocco croccante.

Per renderla ancora più ricca, prova ad aggiungere qualche filetto di acciuga, lasciato dissolvere nella padella con l'olio e l'aglio, oppure tonno o sgombro sott'olio, preferibilmente conservati in vasetto di vetro. Se, invece, vuoi comunque ottenere una portata vegetariana, unisci dei cubetti di mozzarella o manteca il tutto con po' di ricotta, stemperata con un goccino di acqua di cottura della pasta, per un risultato ultra cremoso.

Conservazione

Si consiglia di consumare la pasta fiori di zucca e pomodorini al momento. Se dovesse avanzare, puoi conservarla in frigorifero, ben chiusa in un contenitore ermetico, per 1 giorno al massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
112
api url views