ingredienti
  • Fagioli misti già lessati 600 gr
  • Pasta corta tipo gnocchetti sardi 320 gr
  • Passata di pomodoro 250 ml • 21 kcal
  • Pancetta affumicata a dadini 50 gr
  • Brodo 2 l circa • 661 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 5 cucchiai • 0 kcal
  • Aglio 2 spicchi • 43 kcal
  • Rosmarino 1 rametto • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta e fagioli è un grande classico della cucina italiana: una ricetta tradizionale semplice e rustica, perfetta per qualunque stagione dell'anno e occasione. Si tratta di un comfort food che, al primo assaggio, ci riporta subito alla mente le tavole delle nonne e i sapori di una volta; allo stesso tempo, è una preparazione anche nutriente, saziante ed equilibrata.

Per una pietanza dalla consistenza cremosa e avvolgente, vi consigliamo di frullare una parte dei fagioli prima di unire la pasta: nella nostra preparazione abbiamo scelto di utilizzare gli gnocchetti sardi, ma potete usare la pasta mista, il formato previsto nella versione classica napoletana, i tubetti o i maltagliati. Sempre secondo la tradizione campana, la pasta e fagioli viene insaporita con le cotiche di maiale, che possono essere sostituite con la pancetta, come nella nostra ricetta, ma anche con il lardo o il prosciutto crudo.

Una zuppa che appartiene alla cucina povera, ma talmente saporita e genuina che ha saputo conquistare anche i palati più esigenti e raffinati. Potete servirla come primo piatto in occasione di un pranzo di famiglia o come piatto unico per una serata in cui desiderate coccolarvi con una pietanza calda, corposa e ricca di aromi. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare pasta e fagioli

Pasta e fagioli: la ricetta originale del primo tradizionale

Scaldate in una pentola l’olio con l’aglio e il rosmarino. Aggiungete la pancetta e lasciatela rosolare finché non sarà croccante (1). Poi toglietela dalla padella.

Pasta e fagioli: la ricetta originale del primo tradizionale

Aggiungete la salsa di pomodoro e fate insaporire (2).

Pasta e fagioli: la ricetta originale del primo tradizionale

Unite anche i fagioli (3), versate il brodo e lasciate cuocere per 20 minuti.

Pasta e fagioli: la ricetta originale del primo tradizionale

A questo punto, togliete un terzo dei fagioli e frullatelo con un mixer a immersione. Poi rimettete la crema ottenuta nella pentola (4), insieme alla pancetta.

Pasta e fagioli: la ricetta originale del primo tradizionale

Versate la pasta (5) e portate a cottura, aggiungendo, se necessario, del brodo caldo. Aggiustate di sale.

Pasta e fagioli: la ricetta originale del primo tradizionale

Profumate con una macinata di pepe e servite la pasta e fagioli caldissima (6).

Consigli

Per rendere questa ricetta un goloso piatto vegetariano basterà eliminare la pancetta dal soffritto: arricchite il soffritto iniziale con una cipolla e una carota tritati.

Potete preparare la pasta e fagioli con i fagioli in scatola o lessare voi in precedenza quelli secchi: l'importante è creare un mix di cannellini e borlotti.

Aggiungete alla ricetta le erbe aromatiche che preferite, come timo, timo limonato o basilico fresco.

Ma che secondo abbinare alla pasta e fagioli? Dopo una pietanza a base di legumi e carboidrati, potete semplicemente consumare un piatto di verdure di stagione o della frutta.

Varianti

La pasta e fagioli, dalle origini incerte, è un piatto tipico di molte regioni italiane: Lazio, Campania, Lombardia, Toscana, Piemonte e Veneto. Naturalmente ogni regione ha le sue varianti, che a volte differiscono di chilometro in chilometro. Provate ad esempio la ricetta della pasta e fagioli alla napoletana.

Conservazione

Pasta e fagioli è una pietanza che si può consumare benissimo anche il giorno successivo alla sua preparazione: basta chiuderla e in un contenitore ermetico e riporla in frigo, massimo per 2 giorni.