ricetta

Pasta con sgombro, pomodorini e olive: la ricetta del piatto veloce e appetitoso

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 1 persona
A cura di Gooduria lab
176
Immagine
ingredienti
filetti di sgombro sott’olio
200 gr
pomodorini datterini
150 gr
Rigatoni
320 gr
Olive nere denocciolate
50 gr
Vino bianco secco
1/2 bicchiere
Basilico fresco
1 ciuffo
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Peperoncino piccante
1
spicchio d’aglio
1
Sale
q.b.

La pasta con sgombro, pomodorini e olive è un primo piatto appetitoso e dal successo assicurato, perfetto per il pranzo di tutti i giorni, ma anche per una cena veloce quando si rientra stanchi dal lavoro o dopo una giornata di mare. Per questa ricetta abbiamo utilizzato dei filetti di pesce sott'olio che, saltati rapidamente in padella con aglio, datterini e olive nere, si trasformano in un sughetto fresco e fragrante, condimento ideale di una buona pasta cotta al dente. Economica e di facilissima esecuzione, scoprite come realizzarla in poche e semplici mosse.

Come preparare la pasta con sgombro, pomodorini e olive

Fate rosolare l'aglio in una padella con un filo di olio e il peperoncino, spezzettato; aggiungete lo sgombro, ben scolato dall'olio di conservazione 1, e lasciate insaporire il tutto per qualche minuto.

Bagnate con il vino bianco 2 e fate sfumare.

Aggiungete le olive snocciolate e i pomodorini, lavati e tagliati a metà 3, e proseguite la cottura per una decina di minuti.

Lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata 4.

Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con il pesce 5; aggiungete un goccio di acqua di cottura e mantecate per bene.

Distribuite la pasta nei piatti individuali, profumate con qualche fogliolina di basilico e servite 6.

Consigli

Potete utilizzare un'altra tipologia di pomodori, come i ciliegino o i piccadilly; se preferite un sugo più ricco e corposo, potete versare anche un pochino di passata o aggiungere un cucchiaio di concentrato, sciolto in un goccino di acqua di cottura della pasta.

Per un risultato particolarmente cremoso, scolate la pasta molto al dente e proseguite la cottura in padella con il pesce, versando man mano un goccino della sua acqua.

Se non amate lo sgombro in conserva, potete sostituirlo con quello fresco, prolungando semplicemente il tempo di cottura (che dovrà essere comunque piuttosto breve). Potete anche scegliere del tonno sott’olio o del salmone.

A piacere, potete sostituire i rigatoni con qualunque altro formato di pasta abbiate a disposizione in dispensa: fusilli, farfalle, pennette ma anche spaghetti o bavette.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche gli spaghetti tonno e pomodoro e la pasta zucchine e tonno.

Conservazione

La pasta con sgombro, pomodorini e olive può essere conservata in frigorifero, in un apposito contenitore con chiusura ermetica, per massimo 1 giorno.

176
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
176