ricetta

Pasta con pomodori secchi alla siciliana: la ricetta del primo veloce e saporito

Preparazione: 20 minut
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
18
Immagine
ingredienti
Spaghetti
320 gr
Pomodori secchi sott’olio
350 gr
pinoli già pelati
50 gr
Olive taggiasche
60 gr
Prezzemolo
1 ciuffo
Pane raffermo
2 fette
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

La pasta con pomodori secchi alla siciliana è un primo piatto super semplice, ma ugualmente ricco di gusto, dai sapori spiccatamente mediterranei. Si prepara in pochissimi minuti e vi regalerà grandi soddisfazioni a tavola: il condimento è a base di pomodorini secchi, tritati e saltati velocemente in padella con le olive e un filo di olio; si lessano gli spaghetti molto al dente, quindi si versano in padella e si prosegue la cottura finché la pasta non sarà ben legata e mantecata.

Le briciole di pane, tostate in padella con i pinoli, e il prezzemolo fresco regaleranno alla pietanza un'irresistibile fragranza e croccantezza, per un risultato finale molto saporito. Il segreto per l'ottima riuscita sta nello scolare la pasta qualche minuto prima del tempo indicato, quindi proseguire la cottura in padella con l'aggiunta di un goccio di acqua calda: in questo modo, l'amido rilasciato formerà una deliziosa cremina.

Nella nostra ricetta abbiamo scelto di utilizzare gli spaghetti, ma, a piacere, potete sostituirli con un altro formato di vostro gusto; scegliete ingredienti di ottima qualità e aggiungete anche capperi dissalati, altre erbette aromatiche fresche e un pizzico di peperoncino, se siete amanti del piccante. Nulla vi vieta di cospargere la pasta anche con parmigiano o pecorino grattugiato.

Servitela in occasione di un pranzo di famiglia o una cena informale tra amici, organizzata anche all'ultimo minuto. Se avete apprezzato questo piatto, non perdetevi le busiate alla trapanese e la pasta con la mollica.

Come preparare la pasta con pomodori secchi alla siciliana

Versate l’acqua in una pentola capiente e portate a bollore, quindi aggiungete un pizzico di sale 1.

Aggiungete gli spaghetti 2 e portateli a cottura seguendo il tempo indicato sulla confezione.

Prelevate una tazzina di acqua di cottura 3 e tenetela da parte.

Tagliate il pane raffermo a pezzetti 4.

Raccoglieteli in un mixer da cucina e tritateli fino a ottenere delle briciole grossolane 5.

Trasferite le briciole di pane in una padella con un filo di olio 6.

Aggiungete i pinoli 7.

Mettete sul fuoco e fate tostare per qualche minuto 8.

Scolate i pomodori secchi e tritateli grossolanamente al coltello 9.

Fateli saltare velocemente in una padella con un filo di olio e le olive 10.

Scolate la pasta molto al dente 11.

Versate la pasta in padella con il condimento 12.

Aggiungete l'acqua di cottura tenuta da parte e mantecate su fiamma vivace 13, finché la pasta non sarà ben legata.

Tritate il prezzemolo al coltello 14.

Cospargete la pasta con le briciole di pane tostate 15.

Profumate con il prezzemolo tritato 16.

Terminate con una macinata di pepe fresco 17.

Impiattate e servite la pasta ben calda 18.

Conservazione

Per gustare il piatto al meglio, vi consigliamo di lessare la pasta e consumarla al momento e ben calda. Potete preparare in anticipo il condimento e il pane tostato, quindi conservarli in frigorifero per massimo 1 giorno.

18
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
18