ingredienti
  • Ziti corti 400 gr • 365 kcal
  • Guanciale 200 gr • 655 kcal
  • Broccolo romano 1 kg
  • Parmigiano 100 gr • 374 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Sale q.b. • 286 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

 

La pasta con broccolo romano e guanciale è un primo piatto che vi stupirà per la bontà e la facilità d'esecuzione. Ortaggio appartenente alla grande famiglia delle Crucifere, ricchissimo di importanti sostanze nutritive, il broccolo romano si caratterizza per le cimette compatte, sode, di un bel colore verde brillante e per un sapore molto delicato. Esaltato dalla sapidità e croccantezza del guanciale tostato in padella, si trasforma nel condimento prelibato di una pasta corta tipica campana: gli ziti. Il segreto per ottenere una cremosità così avvolgente sta nel frullare una parte del broccolo già lessato e aggiungerlo in fase di mantecatura finale. La guarnizione con il pepe macinato fresco e il parmigiano in scaglie renderà il tutto ancora più ricco e deciso. Una ricetta semplice e molto veloce, perfetta per qualunque occasione, dal pasto di tutti i giorni in famiglia al pranzo importante di festa, e che conquisterà grandi e piccini. Ecco come prepararla senza sbagliare una mossa.

Come preparare la pasta con broccolo romano e guanciale

Lavate il broccolo, asciugatelo e ricavatene le cimette con l'aiuto di un coltello (1).

 

Tagliate il guanciale a listerelle (2).

In un tegame già caldo mettete il guanciale (3) e fatelo cuocere, senza aggiungere altri grassi.

 

Intanto lessate le cimette di broccolo in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolatele (4), avendo cura di conservare l'acqua di cottura.

 

Quando il guanciale sarà dorato e croccante, prelevatelo con una schiumarola lasciando il suo grasso di cottura nel tegame (5).

 

Aggiungete una parte dei broccoli lessati (6) e lasciateli insaporire per qualche minuto.

 

In un mixer da cucina raccogliete i broccoli restanti, versate un filo di olio e frullate il tutto fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo (7).

 

Lessate la pasta in acqua bollente e salata, quindi scolatela al dente e versatela nel tegame; aggiungete la crema di broccolo (8) e mantecate il tutto versando dell'acqua di cottura delle verdure.

 

Completate con il guanciale croccante (9), il parmigiano grattugiato e una macinata di pepe, mescolando per bene.

Distribuite la pasta nei piatti individuali, guarnite a piacere con qualche scaglietta di parmigiano e servite immediatamente (10).

Consigli

Una valida alternativa al guanciale, dalla sapidità golosa ma discreta, è la salsiccia che, insieme al broccolo, crea uno dei connubi culinari più riusciti e vincenti. Se invece desiderate una preparazione più light, potete sostituirlo con dello speck o del prosciutto crudo, tagliato a listerelle e fatto dorare in una padella antiaderente aggiungendo un filino di olio.

Per conferire alla pasta un sapore ancora più deciso di broccoli, potete lessarla direttamente nella loro acqua di cottura. Per regalare ulteriore cremosità alla preparazione, potete anche cuocere la pasta seguendo la tecnica della risottatura: vi basterà versarla da cruda nel tegame con il condimento e portarla a cottura, aggiungendo man mano un po' di acqua o brodo caldo fino a completo assorbimento.

Per realizzare questa ricetta sono stati utilizzati gli ziti, il classico formato tipico della cucina campana, ma la sua versatilità lascia ampio spazio alla creatività e al proprio gusto personale: ottimi tutti i formati corti di medie dimensioni, lisci o rigati, oppure quelli lunghi come gli spaghetti quadrati o i bucatini.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche lo sformato di broccolo romano e il risotto con broccolo romano e zafferano.

Conservazione

Si consiglia di preparare il piatto e gustarlo caldo al momento; tuttavia, se dovesse avanzare, è possibile conservarlo in frigorifero per massimo 24 ore e riscaldarlo in padella o in forno a microonde al momento del consumo.