ricetta

Passatelli asciutti con gorgonzola e porro: la ricetta del primo ricco e cremoso

Preparazione: 25 Min
Cottura: 30 Min
Riposo: 2 ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Di Leo
25
Immagine
ingredienti
Parmigiano grattugiato
150 gr
Pangrattato
150 gr
Uova
3
Limone
1/2
Noce moscata
q.b.
Brodo di carne
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Per il condimento
Gorgonzola
200 gr
Porro
1
Latte
2 cucchiai
Olio extravergine di oliva
q.b.
per la finitura
Timo
2-3 rametti
gherigli di noce tritati
q.b.

I passatelli asciutti con gorgonzola e porro sono un primo invernale ricco e corposo, perfetto per il pranzo della domenica o per una cena conviviale tra amici. Si tratta di un formato di pasta tipico della cucina romagnola che si confeziona in casa senza aggiunta di farina, ma semplicemente con uova, pangrattato, parmigiano grattugiato e aromi vari.

Tipicamente serviti con il brodo di carne, qui vengono proposti, per una versione più veloce ma altrettanto gustosa, con un condimento cremoso e dai sapori decisi a base di gorgonzola, tagliato a cubetti e fatto stemperare dolcemente in un tegame con 2 cucchiai di latte, e il porro stufato.

In questa ricetta ti mostriamo come formare i passatelli con uno strumento di facile reperibilità e spesso già presente in casa: un classico schiacciapatate a fori larghi nel quale inserire l’impasto preparato con gli ingredienti indicati e con l’aggiunta di sale, pepe, noce moscata e scorza di limone grattugiata.

Ma se preferisci farli come tradizione vuole, alla maniera delle vecchie massaie, ti basterà procurarti l’apposito ferro forato, premerlo sulla pasta fresca e ricavare con questo tanti “tubicini” da ritagliare con un coltello a 5-6 cm di lunghezza.

A piacere, puoi arricchire il piatto con gherigli di noci tritati, come abbiamo fatto noi, oppure puoi condirlo con un ragù di carne o di pesce, funghi trifolati e salsiccia, o verdure saltate in padella.

Scopri come preparare i passatelli asciutti con gorgonzola e porro seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la pasta salsiccia e gorgonzola o la pasta crema di noci e speck.

Come preparare i passatelli asciutti con gorgonzola e porro

Raccogli in una ciotola capiente il parmigiano grattugiato e il pangrattato, aggiusta di sale e di pepe, e profuma con un pizzico di noce moscata 1.

Unisci la scorza grattugiata di 1/2 limone 2.

Mescola con un mestolo di legno 3.

Distribuisci le polveri a fontana e rompi al centro le uova 4.

Inizia a lavorare con i rebbi di una forchetta 5.

Incorpora le uova al resto degli ingredienti 6 e rovescia il composto su una spianatoia.

Lavora con le mani fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo 7: se al termine dovesse risultare troppo duro, ti suggeriamo di aggiungere un goccino di brodo di carne; in caso contrario, se troppo morbido, una manciata di pangrattato.

Avvolgi l'impasto con un foglio di pellicola trasparente e lascia riposare in frigo per un paio d'ore 8.

Prepara il condimento: monda il porro e taglialo a rondelle 9.

Verso il porro in una casseruola con un filo d'olio 10 e lascialo stufare su fiamma dolce per circa 20 minuti unendo, se necessario, 1 mestolino di brodo di carne.

Una volta pronto il porro, aggiungi il gorgonzola tagliato a pezzetti e un paio di cucchiai di latte 11.

Lascia sciogliere su fiamma dolce e tieni da parte 12.

Trascorso il tempo di riposo dell'impasto, taglialo in pezzi e passalo allo schiacciapatate 13.

Forma la pasta tagliando il passato ottenuto a 5-6 cm di lunghezza 14.

Lessa i passatelli in abbondante acqua bollente non salata, fino a quando verranno a galla 15.

Scolali e versali direttamente nella padella con la crema di gorgonzola e porro 16.

Mescola delicatamente con un mestolo di legno 17.

Distribuisci i passatelli nei piatti individuali, cospargi con i gherigli di noci tritati grossolanamente e con il timo sfogliato 18.

Porta in tavola e servi i passatelli ben caldi 19.

Consigli

Per una riuscita impeccabile, non dimenticare di far riposare l’impasto in frigo per almeno un paio di ore: in questo modo si rassoderà alla perfezione e i passatelli non si romperanno in cottura.

A piacere, puoi servire la pasta in insalata, con pomodorini, rucola, mozzarella a dadini e speck: per un piatto freddo e gustosissimo perfetto per la stagione estiva.

Conservazione

Si consiglia di consumare i passatelli asciutti con gorgonzola e porro ben caldi e al momento. L'impasto si conserva in frigo, in un contenitore ermetico o coperto con pellicola trasparente, per 1 giorno massimo.

25
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
25