video suggerito
video suggerito
ricetta

Panini alla semola: la ricetta per farli morbidi

Preparazione: 30 Min
Cottura: 35 Min
Riposo: 12 ore
Difficoltà: Media
Dosi per: 6-7 panini
A cura di Claudia Gargioni
36
Immagine

ingredienti

Farina di semola rimacinata di grano duro
470 gr
Farina 00
q.b.
Acqua
330 ml
Lievito di birra disidratato
5 gr
Sale fino
8 gr
Miele (o zucchero)
1 cucchiaino

I panini di semola sono dei paninetti genuini e fragranti realizzati con semola rimacinata di grano duro. Variante dei classici panini fatti in casa, si caratterizzano per la crosta dorata e croccante, e la mollica compatta, soffice e leggermente elastica.

Per prepararli, ti basterà mescolare semola, acqua, lievito di birra disidratato e un cucchiaino di miele, fino a ottenere un impasto leggero e umido, che dovrà riposare circa 10-12 ore a temperatura ambiente (o in forno spento con la luce accesa). Dopo aver proceduto con le pieghe di rinforzo e un ulteriore tempo di lievitazione, si formano i paninetti e si cuociono in forno statico a 220 °C per 30 minuti.

Si conservano fragranti e come appena fatti per diversi giorni, e sono ideali per accompagnare qualunque pietanza o da farcire con salumi, formaggi e verdure, ma anche confetture, marmellate e creme spalmabili per una colazione sana e saziante.

Puoi spennellare la superficie con un po' di acqua e cospargerla con un mix di semi, prima di infornarli: andranno benissimo sesamo, papavero e girasole; a piacere, puoi arricchire l'impasto con gherigli di noce, olive snocciolate, pomodorini secchi o un pizzico di curcuma, per una deliziosa nota speziata.

Scopri come preparare i panini di semola seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i panini al latte, i burger buns per hamburger e i panini nella friggitrice ad aria.

Come preparare i panini di semola

In un bicchiere versa 100 millilitri di acqua tiepida e il lievito di birra disidratato. Se vuoi usare il lievito fresco, pesane 10 grammi 1.

Aggiungi un cucchiaino di miele 2.

Mescola con un cucchiaio per sciogliere il lievito 3.

In una ciotola molto capiente versa la semola rimacinata di grano duro 4.

Aggiungi il bicchiere di acqua con il lievito sciolto 5.

Mescola con una spatola 6.

Versa la rimanente acqua, circa 300 millilitri, fino a quando la semola rimacinata l'avrà assorbita completamente (7).

Termina con il sale e poi mescola con una spatola. Copri con la pellicola trasparente (8).

Lascia lievitare a temperatura ambiente per circa 10-12 ore. Trascorso il tempo di lievitazione, rimuovi la pellicola: l'impasto avrà triplicato il suo volume iniziale 9.

Trasferisci l'impasto su una spianatoia, leggermente infarinata con semola o farina 00 10.

Con le mani infarinate stendi l'impasto delicatamente cercando di dare una forma rettangolare 11.

Piega il lato destro verso il centro del rettangolo 12.

Ora piega anche il secondo lato sopra il primo 13.

Ripiega il lato superiore verso il centro 14.

Ora ripiega anche il lato inferiore verso il centro 15.

Stendi delicatamente il panetto in una forma rettangolare e ripeti le pieghe appena effettuate 16.

Copri l'impasto con un canovaccio e lascialo lievitare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente 17.

Riprendi l'impasto lievitato e dividilo in sei panetti simili per dimensione 18.

Forma dei panini rotondi o della forma che più preferisci 19.

Disponi i panini sulla teglia, rivestita di carta forno, e pratica un'incisione leggera con un tarocco 20 o un coltello.

Spolverizza con un po' di farina 00 la superficie dei panini 21. Lascia lievitare per altri 15 minuti, poi inforna in forno statico a 220 °C per 30-35 minuti o fino a doratura.

Una volta cotti, sforna i panini e lasciali raffreddare su una gratella per qualche minuto, prima di gustarli 22.

Conservazione

I panini di semola si conservano per 2 giorni in un apposito sacchetto di carta. In alternativa, puoi congelarli per circa 1 mese e scongelarli all'occorrenza.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
36
api url views