ingredienti
  • Farina 0 600 gr • 750 kcal
  • Acqua 350 ml • 0 kcal
  • Lievito madre rinfrescato 200 gr
  • Sale fino 1 cucchiaio raso • 21 kcal
  • Miele 1 cucchiaino • 304 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pane con lievito madre è un lievitato fragrante e gustoso che ci riporta indietro nel tempo. Si tratta, infatti, di una preparazione cara alle nostre nonne che realizzavano con dedizione le pagnotte fatte in casa. Il lievito madre è un impasto preparato con acqua e farina, arricchito con un attivatore zuccherino, come il miele, per agevolare la fermentazione. La pasta madre viene curata giorno dopo giorno, per diventare più forte, e rendere morbidi e squisiti i vostri lievitati: è l'ideale, infatti, per la realizzazione di pane, pizze e focacce. Ma ecco come preparare un pane casereccio morbido, dalla crosta croccante e dorata, con le vostre mani.

Come preparare il pane con il lievito madre

Sciogliete il lievito madre in acqua tiepida con un con il miele. Aggiungete la farina (1), il sale e continuate a impastare. Se utilizzate la planetaria la procedura sarà più veloce; se invece decidete di impastare a mano occorreranno circa 15 minuti per ottenere un composto omogeneo ed elastico (2). Lavorate energicamente l'impasto fino a quando gli ingredienti non saranno mischiati alla perfezione. Formate una palla con l'impasto. Trasferitelo in una ciotola coperta con un panno di cotone (3) o con la pellicola trasparente e fate lievitare per 4-5 ore.

Quando l'impasto avrà raddoppiato il suo volume (4), trasferitelo su una spianatoia leggermente infarinata (5), impastatelo e piegatelo su se stesso. Dividete in due parti l'impasto, formate i vostri panetti e sistemateli su una teglia rivestita con carta forno. Lasciate lievitare nel forno spento per tutta la notte. Cuocete poi il pane in forno già caldo a 220° per circa 30 minuti. Una volta pronto lasciatelo raffreddare. Il vostro pane con lievito madre è pronto per essere tagliato a fette e gustato (6).

Consigli

Se non avete a disposizione il lievito madre, potete chiederlo al vostro panettiere.

Per la buona riuscita del pane con pasta madre è importante lavorare bene e a lungo l'impasto e non avere fretta, rispettando in modo scrupoloso i tempi di lievitazione.

Prima di utilizzare il lievito madre per preparare il vostro pane, rinfrescatelo la sera precedente e lasciatelo nella ciotola a temperatura ambiente. Il giorno seguente rinfrescatelo e dividetelo in due: una parte la metterete in frigo mentre la quantità necessaria per la ricetta, 200 grammi, sarà tenuta a temperatura ambiente per almeno 3 ore, prima di utilizzarla.

Se volete ottenere una crosta più croccante utilizzate la funzione vapore del forno. Altrimenti mettete un pentolino con l'acqua sul fondo del forno: in questo modo il vapore permetterà alla crosta di diventare bella croccante.

A differenza del pane fatto in casa con lievito di birra, questa preparazione può essere conservata per più giorni, restando morbido e fragrante.

Conservazione

Potete conservare il pane con lievito madre per 4-5 giorni in un sacchetto di carta o per alimenti. Chi preferisce potrà riscaldarlo in forno prima di gustarlo.