ricetta

Pan meino: la ricetta del pan de mej tipico della cucina lombarda

Preparazione: 45 Min
Cottura: 20 Min
Riposo: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: circa 20 biscotti da 9 cm di diametro
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Claudia Gargioni
17

Immagine
ingredienti
Farina 00
200 gr
Farina di mais fioretto
300 g
Burro
150 gr
Zucchero semolato
150 gr
Uova
3
Lievito per dolci
16 gr
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Sale
1 pizzico
Ti servono inoltre
Zucchero a velo
q.b.
Zucchero semolato
q.b.
Fiori di sambuco essiccati o semi di anice
q.b.

Il pan meino, conosciuto anche come pan de mejpane dei poveri, è un dolce tipico lombardo, in particolare della cucina milanese. Si tratta di fragranti biscotti a base di farina 00 e farina di mais fioretto, aromatizzati con fiori di sambuco essiccati, che conferiscono loro un aroma fresco e leggermente erbaceo.

L'origine del dolce non è certa, ma pare che il nome derivi dal miglio, cereale largamente utilizzato nell'antichità per produrre il pane. La leggenda narra che, con il passare del tempo, il "pane di miglio" si sia trasformato in una sorta di focaccina dolce, preparata tradizionalmente il 23 aprile per celebrare san Giorgio, protettore dei lattai, i quali offrivano per l'occasione tazze di panna da accompagnare al pan de mej. Un'altra versione racconta, invece, che il pan meino venne inventato nel XIV secolo nelle campagne milanesi per festeggiare la vittoria di Luchino Visconti sui briganti. Al giorno d'oggi, la ricetta e l'aspetto finale risultano diversi: il miglio e il lievito di birra, infatti, sono stati sostituiti dalla farina di mais e dal lievito per dolci.

Per prepararli, ti basterà lavorare uova, zucchero ed estratto di vaniglia con le fruste elettriche fino a ottenere una massa gonfia e spumosa; si unisce poi il burro, precedentemente fuso e lasciato raffreddare, e un pizzico di sale; a parte, si setacciano la farina 00, la farina di mais e il lievito in polvere, e si unisce il tutto agli ingredienti liquidi, fino a ottenere un impasto sodo e malleabile, che viene riposto in frigorifero per una mezz'ora.

Non ti rimarrà che formare dei piccoli dischi di circa 9 centimetri di diametro, cospargerli di zucchero semolato, spolverizzarli con zucchero a velo e terminare con una manciata di fiori di sambuco essiccati: il risultato saranno dei biscotti compatti e profumatissimi, ideali per la colazione e la merenda insieme a una tazza di infuso fumante, o da proporre come delizioso dessert di fine pasto, abbinati a un bicchierino di vino liquoroso: delicati e leggeri, conquisteranno i tuoi ospiti sin dal primo assaggio.

Scopri come preparare il pan meino seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova altri dolci tipici lombardi come l'amor polenta, la torta Cremona e la torta Bertolda.

Come preparare il pan meino

Rompi le uova all'interno di una ciotola capiente e aggiungi lo zucchero semolato 1. Nel frattempo, fai sciogliere il burro in un pentolino o nel microonde, quindi mettilo da parte in modo che si raffreddi completamente.

Unisci anche l'estratto di vaniglia e inizia a lavorare con le fruste elettriche 2.

Dovrai ottenere un composto liscio, chiaro e spumoso 3.

A questo punto, incorpora il burro fuso ormai freddo 4.

Insaporisci con un pizzico di sale 5, mescola e tieni da parte.

In un altro recipiente riunisci la farina 00 e la farina di mais fioretto 6.

Versa anche il lievito per dolci 7.

Mescola velocemente il tutto, poi setaccia le polveri direttamente nella ciotola con gli ingredienti liquidi 8.

Amalgama per bene con una spatola 9 fino a ottenere un impasto compatto e poco appiccicoso; se necessario, puoi aggiungere un altro cucchiaio di farina 00. Copri con un foglio di pellicola trasparente e riponi la ciotola in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, preleva delle piccole porzioni di impasto e forma delle palline da circa 60 grammi l'una 10.

Appiattisci ogni sfera per ottenere dei dischi dal diametro di circa 9 centimetri e adagiali, ben distanziati, su una leccarda, rivestita di carta forno 11.

Cospargi la superficie dei biscotti con un cucchiaino circa di zucchero semolato 12.

Spolverizza con lo zucchero a velo 13.

Profuma con i fiori essiccati di sambuco 14 e cuoci in forno statico preriscaldato a 180 °C per 15-20 minuti, finché i bordi non inizieranno a dorarsi. Sforna i biscotti e lasciali raffreddare su una gratella.

Il tuo pan meino è pronto per essere gustato 15.

Consigli

Se non hai a disposizione i fiori di sambuco essiccati, puoi optare per i semi di anice o usare un goccino di essenza o di sciroppo di sambuco; in alternativa, puoi ometterli direttamente dagli ingredienti.

Il pan meino si conserva a temperatura ambiente, ben chiuso in un contenitore ermetico, per 1 settimana al massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
17