ricetta

Pan tramvai: la ricetta del pane dolce tipico della Brianza

Preparazione: 3 ore e 35 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
28
Immagine
ingredienti
per la biga
Farina 00
100 gr
Acqua
95 gr
Lievito di birra
10 gr
per l'impasto
Farina 00
400 gr
Uvetta
400 gr
Burro
40 gr
Acqua
180 gr
Sale
1 pizzico

Il pan tramvai è un pane dolce tipico della tradizione lombarda, in particolare brianzola. Di origini antiche, risalenti alla fine dell'Ottocento, era lo spuntino dei pendolari che da Monza dovevano raggiungere Milano in tram: un viaggio piuttosto lungo, che poteva durare diverse ore, addolcito da qualche fettina di questo prodotto da forno a lievitazione naturale fragrante, profumato e arricchito da tanta uvetta essiccata.

Si tratta di un dolce molto semplice e dal sapore rustico, che ricorda il classico panettone e per questo veniva chiamato anche "panettone dei poveri". A tutela del valore storico di questo prodotto, negli anni è stato stilato un disciplinare e chi ha intenzione di produrlo deve fare richiesta al Comitato dei Maestri Pasticcieri della Brianza. Gli ingredienti base sono farina, acqua, lievito, burro e uvetta, a cui è possibile aggiungere miele, aromi naturali, malto, noci e fichi.

Gustoso e zuccherino al punto giusto, il pan tramvai è ideale da gustare a colazione, leggermente tostato e accompagnato con burro e marmellata, o a merenda, insieme a una tazza di tè e a un filo di miele di acacia. A fine pasto, servitelo con il caffè o un bicchiere di liquore dolce, mentre se amate i sapori contrastanti, provatelo con ricotta, salumi o formaggi stagionati, per un aperitivo insolito e originale.

Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il pan tramvai

Per la biga: mescolate tutti gli ingredienti in una terrina 1, quindi coprite e lasciate lievitare per almeno 16-18 ore.

Mettete l'uvetta in ammollo in acqua tiepida per almeno una mezz'ora 2.

Trascorso il tempo di ammollo, strizzate l'uvetta e tenetela da parte 3.

Riunite la farina in una ciotola 4.

Aggiungete la biga 5.

Versate l'acqua 6.

Unite il burro a tocchetti 7.

Completate con il pizzico di sale 8.

Impastate accuratamente con le mani fino ad avere una massa morbida e liscia 9.

Appiattitela leggermente e distribuite al centro l'uvetta 10.

Richiudete i lati, partendo da quelli lunghi e proseguendo con i più corti 11.

Impastate velocemente e dividete il panetto ottenuto in due parti 12.

Formate due pagnottine e trasferitele in una teglia. Cospargetele con un po' di farina 13 e lasciatele lievitare fino al raddoppio del volume iniziale.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete le pagnotte e stendetele in un rettangolo; piegatele a libro e poi richiudete i lembi verso il centro 14.

Infine arrotolate a formare dei filoncini allungati 15.

Coprite e lasciate lievitare per altri 30 minuti. Trasferite le pagnotte in una teglia, foderata con un foglio di carta forno 16, e fate cuocere in forno statico a 250 °C per circa 35 minuti.

Quando la superficie sarà ben dorata, sfornate il pane e lasciate intiepidire, quindi tagliate a fette e gustate 17.

Conservazione

Il pan tramvai può essere conservato a temperatura ambiente per 2-3 giorni, chiuso in un apposito sacchetto di plastica per alimenti. Potete anche tagliarlo a fette e surgelarlo.

28
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
28