ricetta

Paccheri alla napoletana: la ricetta del piatto tipico della tradizione

Preparazione: 50 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
37
Immagine
ingredienti
Paccheri trafilati al bronzo
400 gr
Pomodori pelati
800 gr
Cipolla
1
Costa di sedano
1
lardo a fette sottili
60 gr
Carota
1
Basilico
1 ciuffo
Parmigiano grattugiato
60 gr
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

I paccheri alla napoletana sono un primo piatto tipico della tradizione campana, perfetto per un pranzo domenicale in famiglia, un'occasione di festa o una cena con gli amici. Un grande classico semplice e molto gustoso, che prevede l'utilizzo di pochi ingredienti ma di altissima qualità. A partire dai pomodori pelati che, dolci e succosi, vengono cotti insieme a un soffritto di odori e lardo, che conferirà alla preparazione fragranza e sapidità. Un condimento ideale per accogliere uno dei formati di pasta più celebri della cucina partenopea, i paccheri, rigorosamente di semola di grano duro italiano e trafilati al bronzo. Scoprite come realizzarli alla perfezione seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i paccheri alla napoletana

Pulite gli odori e tritateli finemente con un coltello 1.

A questo punto unite le fettine di lardo e proseguite a tritare il tutto molto finemente 2.

Fate scaldare un filo di olio in una padella capiente, aggiungete il trito di odori e lardo, salate e fate appassire dolcemente per qualche minuto 3.

Intanto frullate i pomodori pelati, aiutandovi con un mixer a immersione 4.

Quando il soffritto sarà pronto, versate i pelati 5, profumate con il basilico, salate e lasciate cuocere per circa 35 minuti a fuoco basso, finché il sugo non sarà ben ristretto.

Lessate i paccheri in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolateli al dente e versateli in padella con il sugo 6. Fate saltare velocemente a fiamma media.

Unite il parmigiano grattugiato 7, mantecate per bene e servite caldissimi.

Consigli

Si consiglia di utilizzare dei paccheri realizzati con una semola di grano duro italiano di ottima qualità, lavorati con metodo artigianale e trafilatura al bronzo. A piacere, potete anche sostituirli con un altro formato di pasta che avete a disposizione in dispensa, sia corto sia lungo.

Al posto dei pomodori pelati, potete utilizzare anche dei San Marzano molto maturi e succosi: in questo caso scottateli in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolateli e passateli immediatamente in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio. Eliminate la pellicina esterna, tagliateli a tocchetti e poi aggiungeteli al soffritto in cottura.

A piacere, potete aggiungere anche un pizzico di peperoncino o una generosa macinata di pepe. Potete profumare il tutto anche con qualche fogliolina di timo e origano freschi.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i paccheri con gamberi e burrata e quelli al ragù bianco di pesce.

Conservazione

Si consiglia di preparare i paccheri alla napoletana e gustarli caldissimi e al momento. Potete preparare in anticipo il sugo e lessare la pasta solo poco prima di portarla in tavola.

37
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
37