ricetta

Orzotto ai funghi: la ricetta del primo piatto autunnale cremoso e saporito

Preparazione: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 40 persone
A cura di Redazione Cucina
16

02

Immagine
ingredienti
Funghi champignon freschi
300 gr
Funghi porcini secchi
20 gr
Orzo perlato
300 gr
Scalogno
1
Brodo vegetale
1 litro
Sale fino
q.b.
pepe
q.b.
Prezzemolo
q.b.
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Burro
q.b. per mantecare

L'orzotto ai funghi è un primo piatto semplice e saporito, ideale per l'autunno. Una pietanza cremosa e irresistibile, grazie alla cottura risottata dell'orzo perlato: con questo metodo, l'orzotto riesce a catturare tutto il condimento in modo lento. L'orzo sarà infatti cotto come il classico risotto ai funghi, tostandolo nel tagame e continuando la cottura con l'aggiunta di brodo vegetale, così da renderlo cremoso. Un orzo risottato con funghi sano e gustoso, che piacerà tanto anche a vegani e vegetariani, e che conquisterà i vostri ospiti.

Come preparare l'orzotto ai funghi

Pulite i funghi champignon con un panno umido per eliminare il terriccio e tagliateli a fettine. Mettete i porcini secchi in ammollo in acqua tiepida per 20 minuti, poi strizzateli e tagliateli a pezzetti. Rosolate in una padella dai bordi alti lo scalogno tritato con l'olio evo. Aggiungete i funghi, salate, pepate e cuocete a fuoco vivo per una decina di minuti, mescolandoli di tanto in tanto.

Sciacquate l'orzo perlato sotto acqua corrente e scolatelo. Aggiungetelo nel tegame con i funghi e fatelo tostare un alcuni secondi. Unite poi qualche mestolo di brodo vegetale caldo e cuocete a fuoco lento. Mescolate spesso e aggiungete il resto del brodo, man mano che viene assorbito: per la cottura occorreranno circa 40 minuti. Quasi a fine cottura regolate di sale e di pepe, se necessario, e aggiungete una manciata di prezzemolo tritato. Spegnete il fuoco e mantecate con un po' di burro. Il vostro orzotto ai funghi è pronto per essere servito ben caldo.

Consigli

Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato un mix di funghi freschi e funghi secchi, ma potete utilizzare anche una solo tipologia oppure optare per i funghi surgelati: in quest'ultimo caso, cuoceteli direttamente in padella con olio e aglio senza scongelarli prima.

Potete sfumare l'orzo con 1/2 bicchiere di vino bianco, se preferite.

Prima di servire il vostro orzotto ai funghi, potete aggiungere una spolverata di parmigiano, pecorino o grana grattugiati.

Per la preparazione di questa ricetta utilizzare sempre l'orzo perlato, perché cuoce in meno tempo, rispetto a quello integrale. L'orzo perlato, infatti, viene decorticato e liberato della crusca: per questo è più adatto anche per la preparazione di zuppe e insalate.

Conservazione

Potete conservare l'orzotto ai funghi in frigo per un giorno al'interno di un contenitore con chiusura ermetica.

16
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
16