video suggerito
video suggerito
ricetta

Orecchiette fatte in casa: la ricetta originale pugliese e 4 idee per condirle

Preparazione: 45 Min
Riposo: 45 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Silvia Ferrau
313
Immagine

ingredienti

Farina di semola di grano duro
400 gr
Acqua
200 ml
Sale
1/4 di cucchiaino
ti serve inoltre
Farina di semola di grano duro
q.b.

Le orecchiette sono un formato di pasta fresca, dalla tipica forma concava e dalla consistenza ruvida e porosa, simbolo della tradizione gastronomica pugliese. Un prodotto d’eccellenza della cucina nostrana, conosciuto e apprezzato ben oltre i confini nazionali, a base di semola di grano duro, acqua e sale.

Farle in casa con risultati degni delle migliori pastaie baresi non è difficile, ma richiederà solamente un pizzico di manualità. Per confezionarle a regola d’arte, per prima cosa, occorrerà preparare un impasto liscio e omogeneo con gli ingredienti indicati, e realizzare con questo tanti cordoncini da tagliare a tocchetti di circa 1 cm di larghezza. Poi, con l’aiuto di un coltello a lama liscia, si trascina ciascun pezzetto di pasta su un piano di lavoro infarinato e, infine, si capovolge con una leggera pressione delle dita ogni ricciolo ottenuto, in modo da conferire alle orecchiette la caratteristica forma.

Otterrai così tanti dischetti incavati, sottili internamente e più spessi ai bordi che, grazie alla superficie rugosa, ben si prestano a trattenere ogni tipo di condimento. Una volta pronte, dopo averle fatte asciugare per almeno mezz’ora all’aria, puoi scegliere se tuffarle subito in acqua bollente, o farle seccare del tutto e conservarle più a lungo in dispensa.

Se desideri, per un grande classico, puoi cimentarti con le orecchiette alle cime di rapa o con quelle alla barese, condite con un ragù di carne ricco e corposo, oppure puoi insaporirle con un'altra salsa a tua scelta.

Chiamate in dialetto recchitelle, per via del loro aspetto che ricorda vagamente quello di un padiglione auricolare, in Puglia le orecchiette vengono realizzate con sottili variazioni sul tema. A Taranto si preparano le chiancaredde o chiancarelle, più grandi e leggermente schiacciate, poi ci sono le pociacche o orecchie del prete, di dimensioni maggiori o, ancora, le strascinate: che, come il nome lascia evincere, vengono trascinate sul piano di lavoro, ma non rigirate su se stesse (anche se qui i puristi del genere ritengono che si tratti proprio di un altro formato).

Scopri come preparare le orecchiette fatte in casa seguendo passo passo procedimento e consigli, e dai un'occhiata alle nostre idee classiche e saporite per condirle. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche le orecchiette di grano arso.

Come preparare le orecchiette

Versa la farina setacciata su una spianatoia 1.

Disponila a fontana 2.

Unisci il sale 3.

Aggiungi un goccino d'acqua 4.

Amalgama con le mani per incorporarla alla farina 5 e prosegui a versare l'acqua, poco alla volta.

Al termine, dovrai ottenere un panetto liscio e omogeneo 6.

Copri con un canovaccio pulito 7 e lascia riposare per 15 minuti a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo di riposo, preleva tanti pezzetti d'impasto e forma dei filoncini 8, sul piano di lavoro cosparso di semola, di circa 1 cm di diametro.

Taglia ogni cordoncino a tocchetti di circa 1 cm di larghezza 9.

Con l’aiuto della punta di un coltello a lama liscia, trascina ogni pezzetto d'impasto sulla spianatoia 10, in modo da dargli una forma concava.

Ribalta ogni ricciolo con la punta delle dita, esercitando una leggera pressione al centro, e forma le orecchiette 11.

Prosegui in questo modo fino a esaurire gli ingredienti 12.

Sistema le orecchiette su un tagliere cosparso di semola 13, lasciale asciugare per almeno mezz'ora e gustale.

4 ricette gustose per condire le orecchiette

Dalle classiche orecchiette alla barese o alle cime di rapa fino a quelle con broccoli e salsiccia o con broccoli e speck: se sei in cerca di idee per condire questa tipica pasta fresca, ti suggeriamo 4 ricette saporite e semplici da preparare, perfette per una cena in famiglia o per il pranzo della domenica.

1. Orecchiette alla barese: la ricetta del grande classico della domenica
Orecchiette alla barese

Le orecchiette alla barese sono un primo piatto tipico della tradizione pugliese. Il classico formato di pasta fresca fatta in casa, a base di farina di semola e acqua, viene generosamente condito un ragù di carne ricco e corposo, come richiede la cucina del Sud: senza macinato, ma con pezzetti di carne mista, cotti lentamente e a fuoco dolcissimo fino a divenire tenerissimi. La spolverizzata finale di pecorino grattugiato donerà alla preparazione un gusto e una fragranza ancora più decisi e avvolgenti. Una ricetta dal sapore rassicurante, perfetta per essere condivisa in famiglia e con gli amici e magari gustata in occasione del classico pranzo della domenica. Scoprite come realizzarla senza sbagliare nemmeno un passaggio.

Leggi tutta la ricetta
2. Orecchiette con cime di rapa: la ricetta originale del piatto tipico pugliese
Orecchiette con le cime di rapa

Le orecchiette con cime di rapa sono un grande classico tipico della cucina pugliese, in particolare della zona di Bari, conosciuto e apprezzato in tutta Italia. Si tratta di un primo piatto semplice e genuino, preparato con orecchiette o "recchitelle" in dialetto pugliese, un formato di pasta a base di farina di semola di grano duro e acqua, e un condimento di cime di rapa, il cui sapore leggermente amaro viene smorzato dal soffritto di aglio, olio e peperoncino e dalla stuzzicante sapidità delle acciughe.

Leggi tutta la ricetta
3. Orecchiette con broccoli e salsiccia: la ricetta del primo piatto ricco e gustoso
orecchiette salsiccia e broccoli

Le orecchiette con broccoli e salsiccia sono la variante ancora più ricca e goduriosa delle classiche orecchiette con le cime di rapa, specialità pugliese amata in tutta Italia. Un primo piatto semplice nell'esecuzione come la pasta e broccoli, ma che ti consentirà di fare un gran figurone, perfetto sia per un pranzo della domenica in famiglia sia per una cena tra amici.

Leggi tutta la ricetta
4. Pasta broccoli e speck: la ricetta del primo piatto semplice e saporito
Immagine

La pasta broccoli e speck è un primo piatto semplice e molto gustoso: una pietanza perfetta per il periodo invernale, quando il broccolo è di stagione. Nella preparazione il broccolo viene frullato e arricchito con il pecorino romano che donerà un sapore particolare alla crema: in questa ricetta abbiamo scelto le orecchiette, un formato di pasta fresca che si presta benissimo a essere avvolta dalla crema di broccolo, ma voi potete variare scegliendo la tipologia che preferite. Ecco come realizzarla alla perfezione.

Leggi tutta la ricetta

Conservazione

Le orecchiette secche si conservano a temperatura ambiente, chiuse all'interno di un sacchetto per alimenti, per circa 1 mese.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
313
api url views