ricetta

Noodles con tartare di salmone e verdure: la ricetta del primo piatto dal sapore esotico

Preparazione: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
1
Immagine
ingredienti
Noodles
250 gr
salmone abbattuto
250 gr
Carote
1
Zucchina
1
Cipollotto
1
Lime
1
radice fresca di zenzero
1
semi si sesamo nero
q.b.
Salsa di soia
q.b.
Olio di semi di arachide
q.b.
Sale
q.b.

I noodles con tartare di salmone e verdure sono un primo piatto bilanciato e saporito che trae ispirazione dalla tradizione culinaria asiatica. I noodles, i tipici spaghetti cinesi, vengono lessati in acqua bollente e poi fatti saltare velocemente in padella con delle verdurine leggermente scottate affinché mantengano tutta la loro croccantezza e il loro colore brillante. Una preparazione fragrante e raffinata, grazie all'aggiunta del lime e della radice di zenzero fresco, guarnita infine con una tartare di salmone e un goccio di salsa di soia; perfetta per stupire con un tocco di esoticità e creatività amici e parenti in occasione di una piacevole cena in terrazza.

Come preparare i noodles con tartare di salmone e verdure

Mondate la zucchina, le carote e il cipollotto, sciacquateli sotto l'acqua corrente fredda e tagliateli a bastoncini utilizzando un coltello ben affilato 1.

Prendete il filetto di salmone freddo di frigorifero e tagliatelo a cubetti grandi circa 1 cm 2.

Scaldate poco olio in una padella antiaderente, unite le verdure e fatele saltare velocemente su fiamma alta 3. Salate leggermente e aggiungete una grattugiata di zenzero fresco.

Nel frattempo immergete i noodles in acqua bollente per circa 5 minuti, quindi scolateli e aggiungeteli in padella 4. Spadellate e sfumate con un goccio di salsa di soia, poi spegnete e mantecate con il succo del lime.

Distribuite i noodles caldi nei piatti individuali e sistemate sopra ciascuno un po' di tartare 5.

Aggiungete un altro filo di salsa di soia, cospargete con i semi di sesamo e servite immediatamente 6.

Consigli

Al momento dell'acquisto del salmone, assicuratevi che sia freschissimo (non decongelato) e che sia stato precedentemente abbattuto in negativo; in ogni caso, per maggiore sicurezza, spellatelo, diliscatelo e fatelo congelare in freezer per almeno 96 ore: questo passaggio è fondamentale per eliminare ogni eventuale agente patogeno (in particolare l'anisakis, il parassita più pericoloso); trascorso questo tempo, lasciatelo scongelare gradualmente in frigorifero.

Per la preparazione della tartare, è necessario munirsi di un coltello ben affilato e di un tagliere apposito, utilizzato esclusivamente per tutte le preparazioni di pesce. Lavate accuratamente il salmone, tamponatelo con un foglio di carta assorbente da cucina, eliminate eventuali spine residue, quindi battetelo finemente al coltello fino a ottenere una dadolata finissima.

Per regalare al piatto una nota di maggiore croccantezza, potete guarnirlo, oltre che con i semi di sesamo, anche con dei filetti di mandorle leggermente tostati in padella. Per conferire al piatto maggiore colore, utilizzate i semi di sesamo sia bianchi sia neri.

Se amate questo genere di preparazioni, non potete perdervi anche gli spaghetti di riso con verdure e la classica zuppa di noodles.

Conservazione

I noodles con tartare di salmone e verdurine si conservano in frigorifero per massimo 1 giorno, chiusi in un apposito contenitore con chiusura ermetica.

1
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
1