ricetta

Nepitelle: la ricetta dei dolcetti calabresi ripieni di cioccolato e frutta secca

Preparazione: 40 Min
Cottura: 30 Min
Riposo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 10 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Elena Larocca
40
Immagine
ingredienti
Per la Frolla
Farina 00
500 gr
Zucchero semolato
150 gr
Uova
3
Strutto
150 gr
Lievito in polvere per dolci
1 bustina
Per il ripieno
Marmellata di amarene
80 gr
Mandorle
100 gr
Noci
100 gr
Uvetta
50 gr
Scorza d’arancia
1
Cioccolato fondente
50 gr
Cacao amaro in polvere
20 gr
Miele
100 gr
Cannella
1 cucchiaino
Chiodi di garofano in polvere
1/2 cucchiaino
Liquore Strega
1/2 bicchierino
Fichi secchi
150 gr
Per spennellare
tuorlo
1

Le nepitelle sono dei dolcetti tipici della pasticceria calabrese, in particolare delle province di Crotone e Catanzaro. Si preparano tradizionalmente nel periodo pasquale, ma è ormai possibile trovarli, e quindi gustarli, in qualunque momento dell'anno.

Dalla caratteristica forma di mezzaluna, si realizzano con una fragrante frolla a base di farina, strutto, uova, zucchero e lievito, e una farcitura con marmellata di amarene, noci, mandorle, uvetta e cioccolato fondente. L'aggiunta del liquore Strega e delle spezie, come cannella e chiodi di garofano, doneranno a questi biscotti un aroma delicato e irresistibile.

Di origine araba, il nome deriva dal latino nepitedum, che significa "orlo e palpebre degli occhi": la forma di questi dolcetti ricorda infatti la palpebra di un occhio chiuso. In dialetto locale vengono chiamati anche nepiteddhi, nepite nepitejie. 

Come molte ricette della tradizione, ne esistono versioni diverse: la marmellata di amarene, per esempio, può essere sostituita con il vincotto e talvolta i fichi secchi non vengono aggiunti al ripieno; il guscio esterno, invece, può essere confezionato senza l'utilizzo delle uova.

Golose e ricche di gusto, le nepitelle sono ideali da servire a fine pasto, in abbinamento a un liquore dolce, oppure a merenda insieme a una tazza di infuso speziato caldo.

Scopri come prepararle seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche i turdilli calabresi e le scaliddre calabresi.

Come preparare le nepitelle

Prepara la frolla: in una ciotola raccogli la farina e lo zucchero e crea una fontana al centro; unisci le uova, lo strutto ammorbidito e il lievito in polvere 1, quindi inizia a impastare.

Lavora per bene il tutto fino a ottenere un composto omogeneo e liscio, quindi trasferiscilo su un piano di lavoro 2.

Stendi la pasta con un matterello fino a formare una sfoglia sottile di circa 3 mm 3.

Aiutandoti con un coppapasta, oppure con un bicchiere da circa 12 cm diametro, ricava tanti dischetti 4 e tienili da parte.

Per il ripieno: trita le mandorle e le noci 5.

Taglia a pezzettini i fichi secchi 6.

Trita grossolanamente il cioccolato fondente 7.

Metti l'uvetta in ammollo in acqua tiepida per una mezz'oretta 8.

Riunisci tutto in una ciotola e aggiungi le spezie, il liquore, la marmellata, il miele e il cacao in polvere 9.

Profuma con la scorza di arancia grattugiata 10.

Mescola fino ad amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti 11.

Distribuisci un cucchiaio di ripieno su ciascun dischetto 12, quindi ripiegali a mezzaluna e sigilla i bordi con i rebbi della forchetta.

Sistema le nepitelle su una leccarda, rivestita con carta forno, e spennellale con un tuorlo sbattuto 13. Fai cuocere in forno a 200 °C per circa mezz'ora, o comunque finché le nepitelle non saranno ben dorate.

Una volta cotte, sfornale e lasciale raffreddare su una gratella per dolci 14.

Le nepitelle sono pronte per essere gustate 15.

Consigli

Al posto della marmellata, puoi utilizzare il vino cotto, sempre nella stessa quantità, la mostarda di uva, cioè la confettura di uva fragola, la marmellata di visciole o del gusto che preferisci.

In sostituzione dello strutto, è possibile utilizzare il burro che andrà sempre ammorbidito prima della preparazione.

Puoi sostituire il liquore Strega con un altro liquore dolce di tuo gradimento oppure con del succo di arancia o limone.

Conservazione

Le nepitelle possono essere conservate a temperatura ambiente, in un apposito contenitore ermetico o in una scatola di latta, per circa 10 giorni.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
40