ricetta

Nachos: la ricetta originale della cucina messicana

Preparazione: 10 Min
Cottura: 10 Min
Riposo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Carlotta Falletti
707
Immagine
ingredienti
Farina di mais fioretto
200 gr
Acqua
180 gr
Sale marino
q.b.
Olio di semi d’arachide
q.b.

I nachos, noti anche come tortilla chips, sono una gustosissima ricetta della cucina messicana, molto popolare in gran parte del mondo. Sono patatine molto croccanti di forma triangolare, che possono essere fritte o cotte al forno, generalmente servite con formaggio fuso e accompagnate da tante salse diverse.

Le origini dei nachos sono da ricercarsi a Piedras Negras, poco oltre il confine con lo stato americano del Texas: fu proprio qui che Ignacio Anaya, detto Nacho, inventò la ricetta nel 1943. Da allora, la loro fama si è diffusa in tutto il mondo, complici il gusto deciso e la croccante leggerezza.

Serviti come aperitivo o come snack saporito, graditi forse più delle comuni patatine, sono uno dei finger food per eccellenza. Sono ottimi per chi è intollerante al glutine e facili da preparare anche a casa. Puoi accostarli alla salsa che preferisci, come la guacamole per esempio, e sostituire la farina di mais fioretto con quella di mais bianco.

Scopri come preparare i nachos seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i nachos

Versa la farina in una ciotola capiente 1.

Aggiungi il sale 2.

Versa gradualmente l'acqua 3 e inizia a impastare.

Impasto il tutto fino a ottenere un panetto liscio e compatto 4. Copri e fai riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.

Disponi l'impasto su un foglio di carta forno 5.

Copri con un altro foglio di carta forno 6 e stendilo con il matterello fino a ottenere uno spessore di circa 5 millimetri.

Leva delicatamente la carta forno 7.

Aiutandoti con una tazza da circa 12 cm di diametro, ricava tanti dischi 8.

Dividi ciascun disco in tanti triangolini 9.

Una volta realizzati, elimina l'impasto in eccesso 10.

Versa un filo di olio di semi in una padella e fallo scaldare per bene; friggi i nachos pochi alla volta 11, facendoli dorare da entrambi i lati 11. Non devi friggere per immersione, ma far dorare dorare dolcemente i triangolini.

Quando saranno ben gonfi e dorati, scola i nachos su carta assorbente da cucina 12.

Condisci i nachos con un pizzico di sale 13.

Trasferisci i nachos in un piatto da portata e servili ben caldi, accompagnandoli con le salse che preferisci 14.

Varianti e condimenti

La ricetta originale dei nachos, tipica della cucina messicana, è stata oggetto di una serie di rivisitazioni che l’hanno resa più gustosa. Ecco le varianti più famose.

  • nachos al formaggio: in questo caso, le tortilla chips possono essere servite con una salsa al formaggio a base di fontina, cheddar o emmental. Dopo aver fatto fondere il formaggio a bagnomaria in un pentolino con l’aggiunta di un po’ di latte, puoi insaporire il composto con senape, prezzemolo, paprica e peperoncini della varietà jalapeño, molto usati nella cucina tex-mex;
  • nachos con salsa: è possibile accompagnare queste patatine di mais anche con una salsa particolare, che molti chiamano proprio salsa nachos, a base di polpa di pomodoro, cipolla, peperoni, peperoncino, aceto, zucchero, tabasco, sale, pepe e olio. In genere si trova già pronta al supermercato, ma se desideri cimentarti e farla a casa, basta far rosolare tutti gli ingredienti in padella e il gioco è fatto;
  • nachos vegetariani: gli spicchi di farina di mais, realizzati e cotti nelle modalità previste dalla ricetta originale, possono essere accompagnati da una salsa realizzata a base di fagioli, porro, peperoni e formaggio. Ideale per un aperitivo estivo tra amici, si consiglia di condire i nachos con questa salsa e di ripassarli in forno per qualche minuto prima di servirli agli ospiti, per renderli più croccanti e per far sciogliere il formaggio che si è deciso di utilizzare;
  • nachos vegani: in questa ricetta non è presente alcun tipo di formaggio, ma una salsa vegana, in modo da accontentare tutti, senza rinunciare al gusto. Per realizzarla, pela 2 carote e 1 patata, quindi cuocile al vapore. Un volta pronte, lasciale raffreddare e frullale con il mixer a immersione insieme a erba cipollina, olio extravergine d'oliva, sale, pepe e spezie a piacere, come curcuma  o curry. Frulla fino a realizzare una crema liscia e servi con le tortilla chips.

Conservazione

Potrete conservare i nachos già pronti per massimo 3 giorni, in un sacchetto di plastica per alimenti, in un ambiente asciutto e al riparo dall’umidità.

707
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
707