Foto dalla pagina Facebook di Luciano Cucina Italiana
in foto: Foto dalla pagina Facebook di Luciano Cucina Italiana

La storica piazza del Teatro di Pompeo a Roma è stata finalmente restaurata. Per tanti anni in balia di abusivismo, degrado, sporcizia, è tornata a essere un gioiellino nascosto tra Campo de' Fiori e Piazza Navona. Lo scorso anno Roma Capitale ha indetto un bando, da qualche giorno tutti possono godere del risultato. Ma perché ne parliamo? Perché a restaurarla è stato proprio uno chef.

Tutti gli appassionati di carbonara conoscono Luciano Monosilio, lo chef che ha abbandonato la Stella Michelin, lasciando la cucina del ristorante Pipero, per aprire un proprio ristorante incentrato sul piatto a base di pasta, uova e guanciale. Oggi il locale si è evoluto, ci sono tantissimi piatti interessanti, ma Monosilio ha mantenuto intatta la sua mission: fare buona cucina accessibile a tutti.

Il cuoco di Luciano Cucina Italiana non è solo un grande esperto di cibo, è anche una persona colta, attenta a ciò che lo circonda. Lo scorso 3 aprile ha avuto il placet dal Comune di Roma per restaurare e sistemare la piazza antistante il suo ristorante, da qualche giorno tornata all'antico splendore.

La carbonara è solo il secondo piatto migliore di Luciano

Luciano Monosilio ha aperto il suo ristorante nell'autunno 2018, locale che si trova proprio a piazza del Teatro di Pompeo, uno spiazzale alle spalle di Campo de' Fiori, una zona bellissima e verace di Roma. Classe 1984, il giovane chef nativo di Albano Laziale ha intrapreso questo percorso dopo aver appreso i segreti della cucina italiana da mostri sacri come Fulvio Pierangelini, Roscioli, Enrico Crippa e Mauro Uliassi. Il percorso lo ha portato sulla strada di Alessandro Pipero che gli ha affidato la cucina lasciata da Roy Caceres. Sette anni da Pipero, la conferma della Stella Michelin prima di lasciare il timone a Ciro Scamardella, per intraprendere un percorso tutto suo.

Foto dalla pagina Facebook di Luciano Cucina Italiana
in foto: Foto dalla pagina Facebook di Luciano Cucina Italiana

Luciano Monosilio ha voluto regalare alla Città Eterna una ristorazione di qualità e aperta a tutti, cosa giocoforza complicata in un ristorante stellato. Nasce così Luciano Cucina Italiana: successo immediato, una cucina di altissimo livello con piatti all'apparenza semplici. Pur abbandonando l'alta cucina, il suo nome riecheggia in congressi e guide gastronomiche perché il talento travalica stelline e menzioni.

La sensibilità dello chef romano ha fatto sì che la piazza su cui Pompeo fece costruire un gigantesco teatro nel 61 a.C. si sia trasformata da parcheggio abusivo a gioiellino cittadino. Oggi la strada è piacevole, apprezzabile e Luciano ha ridato uno spazio ai suoi concittadini e ai tanti turisti, servendo il piatto più buono del suo menu: non più la carbonara, ma la urban culture.