ingredienti
  • Per la crust pie
  • Farina tipo 00 360 g • 750 kcal
  • Zucchero 2 cucchiai • 750 kcal
  • Burro 220 g • 380 kcal
  • Sale marino q.b. • 286 kcal
  • Acqua 60 ml • 0 kcal
  • Per la mincemeat
  • Mela granny smith 1
  • Mirtilli disidratati 100 g
  • Canditi 100 g
  • Mandorle pelate 20 g
  • Nocciole 20 g • 600 kcal
  • Noci 20 g • 660 kcal
  • Cannella q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Zucchero di canna 20 g • 380 kcal
  • Burro 20 g • 380 kcal
  • Brandy 50 ml • 345 kcal
  • Miele 40 ml • 304 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le mince pie sono delle crostatine tipiche inglese preparate tradizionalmente nel periodo natalizio.

Le loro caratteristiche sono principalmente due: il friabilissimo guscio realizzato con un impasto simile alla pasta brisèe e la ricca farcia con mele, canditi, frutta secca e disidratata e spezie.

La tradizione delle Mince Pie

Le mince pie affondano le loro radici nel medioevo. A quel tempo, però, venivano realizzate nella loro versione salata con carne trita, ma sempre arricchite da frutta secca, fresca e spezie.
C’è però una tradizione ben più romantica legata a questo dolce, che poi non è altro un legame con il periodo nel quale vengono di solito realizzate; infatti, dovete sapere che si narra che proprio questo dolce sia lo stesso preferito da Babbo Natale.
Un’altra tradizione legata a queste piccole crostate è quella che raccomanda di mescolare la farcia sempre in senso orario, in alternativa si attirerebbe la mala sorte per l'anno successivo.

Come preparare le mince pie

Tagliate le mele in pezzi molto piccoli oppure grattugiatele con una grattugia dai fori larghi.
Mettetele in una ciotola (1) e aggiungete: i frutti rossi disidratati (2) e la frutta secca (3).

Date una prima mescolata e aggiungete poi i canditi (4), lo zucchero di canna (5), la noce moscata e la cannella (6).

Unite il miele (7), il brandy (8) e il burro precedentemente fuso (9).

Mescolate per bene il tutto, coprite e lasciate macerare almeno per una notte.

Il giorno successivo, occupatevi di preparare il crust pie.
Il una ciotola di alluminio o in quella del robot da cucina, mescolate la farina con lo zucchero (10) ed il sale, aggiungete poi il burro tagliato a dadini (11) e lavorate fino ad ottenere un composto sabbioso.
Unite in fine l'acqua ben fredda (12).

Impastata sino ad ottenere un composto liscio e compatto (13) e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 20 minuti.
Stendete poi la pasta a 5 mm di spessore e con un coppa pasta ricavate i dischi che andranno a comporre i vostri gusci (14). Ricoprite gli stampi e farcite ogni guscio con il composto ormai marinato (15).

Decorate a vostro piacere con l'impasto avanzato la superficie delle vostre mince pie e infornate a 180°C per 20 minuti in forno ventilato preriscaldato.

Servitele fredde o appena tiepide cosparse di zucchero a velo.

Consigli

La mincemeat, così viene chiamata la farcia delle mince pie, perfetta è quella che resta a marinare più a lungo. Così si dice. Pensate che, in alcune famiglie, questa viene preparata addirittura 6-7 settimane prima del suo utilizzo.
Così come i tempi della marinata, anche gli ingredienti e le loro dosi variano di casa in casa. Quel che di certo non deve mai mancare nella farcia perfetta sono: i frutti rossi disidratati, la frutta secca e la parte alcolica.

Anche in fatto di ingrediente alcolico ci sono opzioni contrastanti. Alcune ricette prevedono l'utilizzo del Rum, altre quello del Brandy, altri ancora, specialmente chi ama gli aromi fruttati, predilige e consiglia l'uso dello Sherry o, ma più in rari casi, del Gran Marnier.
A questo punto, lasciatevi guidare dal vostro palato.