ingredienti
  • Mele 4 • 50 kcal
  • Acqua 140g • 0 kcal
  • Zucchero 350g • 380 kcal
  • Glucosio un cucchiaio
  • Colorante alimentare rosso q.b
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le mele caramellate sono un dolce di origine americana preparato molto spesso in occasione di Halloween. Conosciute anche come mele stregate, le mele caramellate si preparano in pochi minuti: una ricetta facile e veloce, ideale per la merenda dei bambini. Davvero scenografiche, le mele caramellate ricordano la vecchia strega di Biancaneve, che nascondeva un malvagio sortilegio: niente paura, con la nostra ricetta preparerete delle mele dolcissime, ricoperte da uno strato goloso di zucchero e per nulla velenose! Anzi, potrebbero essere addirittura considerate uno spuntino salutare.

Per caramellare le mele non dovrete fare altro che preparare una soluzione di zucchero, glucosio e acqua che, portata a una temperatura di 125 °C, si caramellizza. Tingete il vostro caramello di rosso con colorante alimentare e immergete le mele: una volta tirate fuori, lo strato esterno si solidificherà in pochissimo tempo. Se state cercando un dolce che sia allo stesso tempo bello da vedere e buono siete nel posto giusto: le mele caramellate sono deliziose e semplicissime, ottime anche come dessert dell'ultimo minuto, seguite la ricetta!

Come preparare le mele caramellate

Pulite accuratamente le mele e asciugatele con un foglio di carta assorbente, eliminate il picciolo e al suo posto inserite un bastoncino lungo di legno in ogni mela. Versate l'acqua in un pentolino dai bordi alti, unite lo zucchero ed il glucosio e mescolate con un mestolo in legno. Portate sul fuoco e aspettate che lo sciroppo raggiunga il bollore (1).

Controllate che la temperatura arrivi a 125 °C e unite il colorante alimentare rosso. Mescolate così da ottenere uno sciroppo omogeneo. Continuate la cottura a fiamma dolce fino ad arrivare ad una temperatura di 150 gradi. Spegnete il fuoco e aggiungete qualche goccia di colorante alimentare, per ottenere un bel colore rosso sangue. Immergete le mele, una alla volta, tenendole dal bastoncino così da non scottarvi e girandole delicatamente per ottenere una copertura omogenea. Se il caramello dovesse solidificarsi durante il procedimento, riportatelo sul fuoco per un minuto: tornerà immediatamente allo stato liquido (2).

Una volta ricoperte, adagiate le mele caramellate su una leccarda ricoperta con un foglio di carta forno e fatele raffreddare per circa un'ora prima di servirle (3).

Conservazione

Potete conservare le mele caramellate per 2 giorni, in luogo asciutto e lontano da fonti di calore che potrebbero rovinare il caramello!

Consigli

Se volete, potete sostituire il glucosio con del miele.

Arricchite le vostre mele caramellate con della granella di nocciole e dei confettini colorati: basterà farli cadere sulla mela quando lo zucchero non si è ancora solidificato e si attaccheranno immediatamente.