ingredienti
  • Salame 150 gr • 359 kcal
  • Polpa di pomodoro 250 gr • 43 kcal
  • Fior di latte 150 gr • 240 kcal
  • uovo 1 • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Pasta sfoglia rettangolare 1 • 470 kcal
  • Semi di sesamo q.b. • 750 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Basilico q.b. • 15 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La mattonella di salame è un piatto rustico, molto semplice da preparare, dal ripieno morbido, saporito e filante: potete servirlo come antipasto o come secondo piatto, accompagnandolo con un contorno di stagione. Si tratta di un involucro di pasta sfoglia, rivestita dal sapore intenso dei semi di sesamo e con un ripieno di pomodoro, fior di latte e salame, che rendono questa preparazione irresistibile e pronta in pochissimi minuti. Ottimo anche da portare a lavoro o per uno spuntino da condividere all'ora del brunch. Ecco come preparare la mattonella di salame alla perfezione.

Come preparare la mattonella di salame

In una ciotola, versate la polpa di pomodoro e insaporitela con basilico, sale e pepe (1).

Stendete il rotolo di pasta sfoglia e farcitela con la polpa di pomodoro (2).

Aggiungete poi il salame e la mozzarella a pezzetti (3).

Completate la farcitura con un ultimo strato di salame e, con un pennello da cucina, bagnate i bordi della pasta sfoglia con l'uovo sbattuto (4).

Chiudete la sfoglia, facendo aderire bene i bordi (5).

Bucherellate la superficie con una forchetta e spennellate l'uovo su tutta la superficie della pasta sfoglia (6).

Guarnite la parte superiore con i semi di sesamo (7).

Foderate una teglia di carta forno, poggiate sopra la mattonella di salame e cuocetela in forno preriscaldato a 200 °C per circa 25 minuti (8).

Quando la mattonella sarà cotta e la superficie ben dorata, tagliatela a fette e servitela ben calda (9).

Consigli

Per questa preparazione, abbiamo usato un rotolo di pasta sfoglia già pronto: ma potete anche realizzare la pasta sfoglia a casa. Farcite il rotolo come preferite: potete sostituire il salame con il prosciutto o con la mortadella, per un sapore più delicato, mentre se desiderate un gusto più deciso, potete optare per una provola affumicata al posto del fiordilatte e per una grattugiata di pecorino sulla sfoglia, prima di chiuderla. Se avete voglia di una porzione più nutriente e sostanziosa, potete raddoppiare gli strati aggiungendo un altro rotolo di pasta sfoglia e quindi altri due strati di farcitura.

Servite il vostro rotolo al salame come antipasto, magari già porzionato, oppure come secondo piatto, accompagnato da una fresca insalata o da verdure cotte in padella.

Se amate le preparazioni con la pasta sfoglia, provate anche la ricetta del rustico di sfoglia con prosciutto e scamorza, oppure quella della treccia di sfoglia ripiena.

Conservazione

La mattonella di salame, una volta cotta, può essere conservata per 24 – 36 ore in frigorifero, ben chiusa in un contenitore ermetico. Potete anche prepararla in anticipo e congelarla, facendola scongelare un paio di ore prima di cuocerla in forno.