ricetta

Marmellata di rosa canina: la ricetta della conserva deliziosa e profumata

Preparazione: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Redazione Cucina
54
Immagine
ingredienti
Bacche di rosa canina
700 gr
Zucchero
350 gr
Acqua
q.b.

La marmellata di rosa canina è una conserva deliziosa e profumata, ideale per la colazione, da spalmare su fette biscottate o sul pane, oppure da utilizzare per farcire torte e crostate. Per realizzare questa confettura vi occorreranno le bacche di rosa canina, che è possibile trovare tra ottobre e novembre; si tratta di bacche che nascono solitamente ai margini di terreni boschivi oppure crescono nei terreni coltivati. Queste bacche sono di colore rosso, contengono semi all'interno e sono ricche di vitamina C e proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Per realizzare la marmellata di rosa canina vi occorreranno solo bacche di rosa canina mature, zucchero e acqua, a cui potete aggiungere anche succo di limone. La preparazione è semplice, ma c'è una fase particolarmente laboriosa: una volta tagliate le bacche a metà, infatti, bisognerà eliminare tutti i semi e la peluria interna, prima di procedere con la cottura.

Se cercate un'idea per marmellate e confetture alternative, sono tante le ricette da provare: preparazioni semplici e deliziose a base di frutta o verdura.

Come preparare la marmellata di rosa canina

Lavate le bacche di rosa canina 1 ed eliminate i piccioli neri. Tagliate le bacche a metà con un coltellino affilato 2 ed eliminate i semi e la peluria interna. Sciacquate di nuovo le bacche sotto acqua corrente all'interno di un colino. Una volta scolate le bacche pesatele di nuovo, così da aggiungere la giusta proporzione di zucchero, che dovrà essere la metà del peso finale delle bacche. Mettete le bacche in una pentola con l'acqua e cuocetele fino a quando non saranno morbide: occorreranno circa 40-50 minuti 3.

Aggiungete l'acqua man mano, nel caso dovesse asciugarsi troppo durante la cottura. Frullate il composto e passate la purea in un colino a maglie strette. Mettete la purea nella pentola, aggiungete lo zucchero 4 e cuocete fino a quando il composto non si sarà addensato: la marmellata sarà pronta quando, ponendone una goccia su un piattino inclinato, non colerà. Versate la marmellata bollente nei vasetti di vetro sterilizzati, chiudete ermeticamente e capovolgete i vasetti 5. Teneteli in questa posizione fino a quando si saranno completamente raffreddati. La vostra marmellata di rosa canina è pronta per essere gustata 6 o conservata in dispensa.

Conservazione

Potete conservare la marmellata di rosa canina per 2-3 mesi, solo se il sottovuoto è avvenuto correttamente e se conserverete i barattoli in luogo fresco, asciutto e al riparo da fonti di luce e calore. Una volta aperto il barattolo, potete conservarlo in frigo per 4 giorni al massimo, sempre ben chiuso.

Consigli

Potete variare la quantità di zucchero in base ai vostri gusti: tenete conto che, più zucchero aggiungerete, e più la marmellata si conserverà a lungo.

54
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
54