ingredienti
  • Mele cotogne mature 1 Kg
  • Zucchero semolato 300 gr • 350 kcal
  • Limone 1 • 43 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La marmellata di mele cotogne è una deliziosa confettura invernale, realizzata con questi particolari frutti dalla forma bitorzoluta e dal sapore leggermente acidulo. Per realizzare questa squisita ricetta della nonna vi occorreranno solo mele cotogne, zucchero e succo di limone: otterrete così una marmellata dolcearomatica e molto profumata. Una volta pronta, potete consumarla con pietanze dolci o salate. Gustatela sulle fette biscottate, utilizzatela per farcire torte e crostate o in abbinamento a carni grasse, soprattutto pollame e selvaggina. Ma ecco tutti i passaggi per realizzarla e gustarla per tutto l'inverno.

Come preparare la marmellata di mele cotogne

Prima della preparazione sterilizzate i vasetti e teneteli da parte (1). Lavate bene le mele cotogne sotto acqua corrente (2). Tagliatele a pezzetti ed eliminate i torsoli e i semi, senza privarle della buccia. Mettete le mele in una ciotola con lo zucchero e il succo di limone (3), coprite con la pellicola trasparente e fate riposare per tutta la notte.

Il mattino seguente, versate il tutto in un tegame e cuocete per circa mezz'ora a fuoco lento mescolando spesso con un cucchiaio di legno (4). Cuocete fino a quando le mele non saranno disfatte e frullatele con il minipimer per ottenere un composto più liscio. Versate la marmellata nei vasetti sterilizzati (5) e chiudeteli bene. Capovolgeteli così da creare il sottovuoto e fate raffreddare bene. Una volta pronti riponete la marmellata in dispensa e lasciatela riposare per 3 settimane, prima di consumarla (6).

Consigli

Potete aromatizzare la vostra marmellata di mele cotogne anche con un cucchiaino di cannella, così da renderla ancora più buona e profumata.

Non appena i vasetti con le marmellata si saranno raffreddati, verificate che si sia formato correttamente il sottovuoto. La parte centrale del coperchio dovrà essere schiacciata, proprio grazie all'effetto del sottovuoto: mettete un dito al centro del tappo e premete, se l'operazione è riuscita non dovete sentire nessun "click-clack".

In alternativa potete preparare la ricetta della cotognata, una confettura solida tipica della tradizione culinaria siciliana, da consumare con preparazioni dolci o salate.

Conservazione

Potete conservare la marmellata di mele cotogne in dispensa per 3 mesi: etichettate sempre le vostre conserve, così da ricordare la data in cui le avete realizzate. Una volta aperta, potete conservare la marmellata in frigorifero per 3-4 giorni.