Mettete insieme un piatto storico e buonissimo, uno chef stellato dall'incredibile talento e un trio di soci e amici già ben consolidato: questa è la ricetta perfetta del nuovo ristorante di Matias Perdomo, Simon Press e Thomas Piras. Il locale è stato inaugurato il 4 dicembre e si chiama Empanadas del Flaco, un ristorante di empanadas il cui nome è una dedica a Simon Press, cuoco originario di Buenos Aires, soprannominato proprio "El Flaco" per via della sua magrezza.

L'Empanadas del Flaco sarà un locale solo da asporto, anche perché la pietanza è ideale per lo street food. Il ristorante è pensato per un pubblico giovane, che vuole mangiare bene ad un prezzo competitivo. Cinque (più una) le varianti a disposizione:

  • di pollo, con cipolla e peperoni;
  • di manzo con cipolla e olive;
  • di mais e besciamella o formaggio e cipolla per la proposta vegetariana;
  • di prosciutto cotto e formaggio;
  • di tonno, con cipolla e peperoni.

Il prodotto è di assoluta qualità. Viene realizzato nel laboratorio del trio e poi abbattuto dopo una prima frittura. Successivamente rigenerato in punto vendita, un po' come succede con le bombe di Niko Romito: una tecnica utile quando si parla di frittura, metodo di cottura che non garantisce la resa su lunghi tempi. Il prezzo fa venir voglia di provarle tutte e sei contemporaneamente: soli 3 euro e 50 centesimi l'una.

La tecnica di lavorazione delle empanadas "del Contraste" permette grande libertà ai tre soci che dopo il punto vendita di via San Maurilio potrebbero aprire nuovi ristoranti. Tutte le preparazioni si realizzano nel laboratorio di Lambrate, al locale non servono quindi grandi metrature e Milano offre una vastissima gamma di clienti.

Le empanadas di Perdomo e Press

Il nuovo ristorante dei tre soci del Contraste propone ai clienti il tipico piatto popolare del Sud America che consiste in mezzelune di pasta solitamente ripiene di verdure e, o carne. L'idea è venuta proprio a Simon Press perché ama questa pietanza, un vero tratto distintivo della cucina argentina. Il cuoco ha detto che "Le empanadas in Sud America sono l’equivalente della pizza in Italia, racchiudono tutta la praticità e il gusto del cibo di strada". La location è invidiabile, in via San Maurilio, pieno centro di Milano, nei pressi di via Torino, non molto distante dal Duomo. In futuro sarà possibile mangiare anche all'interno del locale, per una sosta veloce tra una commissione e l'altra, al momento però il concept è pensato solo ed esclusivamente per asporto e delivery.

Le empanadas di Press e Perdomo sono davvero invitanti. Cucinate alla maniera tradizionale, con tutta la tecnica e la tecnologia a disposizione di due cuochi di questo livello. Sono un duo abituato a strabiliare i commensali: il Contraste, 1 Stella Michelin nel capoluogo lombardo, è un hub culturale e artistica, oltre che un ristorante. I piatti sono meravigliosi, da fotografare prima che da gustare. La dedica a Maradona è una chicca, quella a Pulp Fiction è iconografica.