Ci sono utensili che tutti abbiamo e utilizziamo nelle nostre cucine: eppure spesso proprio di questi strumenti non conosciamo l'uso corretto o l'aiuto che potrebbero darci quando siamo ai fornelli. Sapete perché birra chiara e birra scura hanno bottiglie diverse per colore e forma? Mai pensato di usare un mestolo come bilancia? Avreste mai immaginato che un solo tipo di Champagne ha il fondo piatto perché lo zar di Russia temeva un attentano dinamitardo? No, vero? Tra curiosità e trucchi, ecco 5 usi degli utensili da cucina che non immaginavate.

1. Foro nei mestoli per spaghetti

Molti mestoli per spaghetti hanno un foro al centro, vi siete mai chiesti perché? I motivi sono essenzialmente due: il primo è che il foro permette all'acqua di fluire quando prendiamo la pasta per controllarne la cottura; il secondo è che il foro è un pratico dosatore. Se non avete a disposizione una bilancia, vi farà piacere sapere che la quantità di spaghetti che entra nel foro è il corrispettivo di una porzione di pasta, cioè adatto a una persona.

2. Buco nel manico delle pentole

Certo, il buco che trovate sul manico delle pentole serve per poterle appenderle al muro e averle in ordine, ma se vi dicessimo che nasce per un altro e più utile motivo? La fessura sul manico infatti serve per poggiare mestoli o utensili durante la cottura, così da non doverli riporre sul piano della cucina rischiando di sporcarlo, oppure sul bordo della pentola, rischiando di scottarci. Un utilizzo inaspettato, pratico e igienico.

3. Collo delle bottiglie

Le birre chiare e con poca schiuma hanno bottiglie con collo lungo e stretto, quelle scure e maggiormente alcoliche invece si trovano in bottiglie di colore più scuro e con colli più bassi: vi siete mai chiesti perché? Il collo lungo e stretto serve per impugnare la birra in modo da non scaldare il liquido con le mani, mentre la forma diversa delle bottiglie favorisce un'ossigenazione e una fermentazione differenziata in base al tipo di birra.

4. Foro sulla linguetta delle lattine

Sulla linguetta delle lattine troviamo due piccoli buchi: il più piccolo in particolare ha un utilizzo ben preciso che forse non tutti conoscono. Una volta girata la linguetta verso il foro di apertura infatti, nel buchino più piccolo potrete sistemare la cannuccia con cui bere.

5. Fondo delle bottiglie di spumante

Secondo una leggenda popolare, per evitare che i tappi di spumante e champagne esplodano al momento dell'apertura, basterebbe mettere le dita sul fondo della bottiglia: del resto, ogni leggenda popolare ha la sua dose di verità. Il fondo a "campana" infatti garantisce una maggiore resistenza della bottiglia ai gas presenti in spumante, champagne e vino frizzante, ed è quindi prassi che tutte le bottiglie vengano realizzate così, tutte tranne quella dello champagne "Cristal", voluto con il fondo piatto dallo zar russo Alessandro II. Perché proprio questa bottiglia doveva avere il fondo piatto? Pare che il motivo risiedesse letteralmente in una idea paranoica dello zar: questi, infatti, aveva paura che i suoi nemici potessero mettere lì un ordigno con cui ucciderlo.

Usi alternativi degli utensili da cucina

Non sempre in cucina abbiamo a disposizione ogni tipo di mestolo, padella o utensile adatto alla nostra ricetta ma ai fornelli la fantasia ci viene in aiuto. Ecco un piccola lista di utilizzi alternativi di utensili che abbiamo tutti in casa:

  • Schiumarola: avete mai pensato di usarla per separare il tuorlo dall'albume quando aprite le uova? Tutto quello che vi occorre è una ciotola, provare per credere;
  • pinza: se non avete a disposizione uno spremiagrumi, potete servirvi di una pinza per spremere limoni e arance.
  • formine per il ghiaccio: perfette per congelare in pratiche monoporzioni il pesto fatto in casa;
  • scolapasta: nel caso in cui voleste cuocere al vapore senza strumenti, potete servirvi dello scolapasta in acciaio. Basterà usare una pentola profonda, versando sul suo fondo l'acqua e mettendo in cima lo scolapasta, che non dovrà mai toccare il contenuto della pentola;