ingredienti
  • Per la frolla
  • Farina 00 330 gr • 36 kcal
  • Burro ammorbidito 165 gr • 750 kcal
  • Uova intere 1 • 128 kcal
  • Tuorli 2 • 63 kcal
  • Zucchero semolato 130 gr • 146 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino • 750 kcal
  • Lievito per dolci 1/2 cucchiaino • 50 kcal
  • Scorza di limone q.b. • 43 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • Per la crema
  • Tuorli 3 • 63 kcal
  • Limoni 3 • 600 kcal
  • Zucchero semolato 100 gr • 146 kcal
  • Maizena 35 gr
  • Burro 50 gr • 380 kcal
  • Acqua 2 cucchiai • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La lemon tart è un dessert tipico della pasticceria anglosassone, una tappa obbligatoria all'ora del tè se vi trovate in Gran Bretagna. È un dolce molto simile ad una crostata al limone e in effetti ciò che lo caratterizza è proprio il contrasto di sapori e di consistenze tra la dolcezza della pasta frolla e l'acidità della crema al limone, chiamata lemon curd. È l'ideale per l'estate, quando alle creme e al cioccolato preferiamo la freschezza dei gusti agrumati: un dolce raffinato che a tavola, servito come dessert fine pasto, fa senz'altro la sua figura. Prepararla a casa è molto semplice: ecco come farlo alla perfezione la lemon tart.

Come preparare la lemon tart

Per la frolla, mescolate in una ciotola il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti insieme allo zucchero semolato (1), la buccia grattugiata di limone e un pizzico di sale. Montate tutto con le fruste elettriche per ottenere un impasto omogeneo e cremoso. Aggiungete ora le uova una per volta (2) e continuate a montare con le fruste alla massima velocità. Aggiungete infine la farina tutta insieme, unita al lievito in polvere per dolci setacciato. Utilizzate una spatola, poi le mani per impastare e ottenere una frolla liscia e morbida, aggiungendo un po' di farina se risulta troppo appiccicosa. Appiattite la frolla (3) e copritela con della pellicola, quindi conservatela in frigo per circa 1 ora.

Riprendete la frolla e stendetela su un paio di lavoro aiutandovi con un matterello, fino ad ottenere uno spessore sottile di circa 5 mm. Imburrate e infarinate leggermente uno stampo per dolci, poi rivestitelo con della carta da forno, coprendo bene la base e la circonferenza. Adagiate la frolla (4) e bucherellate la base dell'impasto con i rebbi di una forchetta e fatelo riposare di nuovo per circa mezz'ora. Infornate a 175 °C nel ripiano inferiore del forno per circa 30 minuti. Spostate la torta sul ripiano inferiore per gli ultimi 5 minuti di cottura. Sfornate la frolla e lasciatela raffreddare.

Nel frattempo preparate il lemon curd grattugiando la scorza di tre limoni in un pentolino. Aggiungete il succo filtrato con un colino per trattenere i pezzi di polpa. In una ciotola mescolate lo zucchero con la maizena e due cucchiai d'acqua, quindi versatelo nel pentolino. Fate addensare a fiamma bassa mescolando con una frusta a mano, poi aggiungete i tuorli tutti insieme e ottenete una consistenza cremosa (5). Versate il lemon curd ancora bollente sulla frolla, lasciate raffreddare e decorate la superficie con un'abbondante spolverata di zucchero a velo (6), quindi tagliate a fette e servite.

Consigli

Seguite passo passo la ricetta, rispettando preparazioni e tempi: per la buona realizzazione di questo dolce è fondamentale. Per testare la cottura della crema fate la prova cucchiaio; raccoglietene un po' con un cucchiaio: se inclinandolo fatica a cadere, significa che la crema è pronta. Non lavorate troppo a lungo la pasta frolla con le mani, per evitare che il burro si surriscaldi e che si sciolga.

Per evitare che la pasta frolla si gonfi più del dovuto durante la cottura in forno, sistemate dei pesetti sulla superficie, oppure riempite un foglio di carta da forno con dei legumi secchi e adagiatelo sulla sfoglia.

Se preferite una ricetta più light, potete fare una piccola variante alla ricetta originale, utilizzando una pasta frolla all'olio al posto di quella classica con il burro.

Storia e varianti

La crema utilizzata per farcire la lemon tart è il lemon curd: chiamato anche Fruit curd, si traduce letteralmente con cagliata di limone. È una sorta di crema pasticciera molto profumata grazie alla presenza di succo e scorza grattugiata, utilizzata soprattutto nella preparazione di diversi dessert di tradizione inglese. La ricetta impone che il lemon curd venga versato ancora bollente sulla frolla, cotta preventivamente in forno.

Della lemon tart esistono diverse varianti e ognuno ha la sua personale ricetta rivisitata con diverse aggiunte. Tra le favorite ci sono le meringhe (lemon meringue pie) e i pezzi di frutta fresca a decorare in superficie. Un ingrediente immancabile della ricetta classica è invece una generosa spolverizzata di zucchero a velo.

Conservazione

Potete conservare la lemon tart in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico per circa 2 o 3 giorni, oppure congelarla in freezer.