18 Novembre 2022 10:45

Le uova si conservano in frigo o a temperatura ambiente? A cosa prestare attenzione

Le uova vanno conservate in frigorifero o è sufficiente tenerle a temperatura ambiente? La risposta a uno dei quesiti più diffusi in cucina: ecco cosa c'è da sapere.

A cura di Alessandro Creta
89
Immagine

Una domanda che chiunque bazzichi la cucina si sarà fatto almeno una volta nella vita. Le uova vanno conservate all'interno del frigorifero (magari in uno scomparto apposito e a una precisa temperatura) oppure è sufficiente tenerle fuori, a temperatura ambiente? Un dubbio lecito e legittimo, tra i tanti attorno a questo alimento specifico, al quale proveremo a dare una risposta nelle prossime righe.

L'uovo è un alimento che non può mai mancare nelle nostre cucine: si tratta di un prodotto versatile, polivalente, declinabile nelle più svariate ricette e preparazioni. Lo si può cucinare in tantissimi modi diversi (le pieghe del cappello da chef, leggenda vuole, simboleggiano tutte le tipologie in cui un uovo può essere cotto), ma è importante anche nella preparazione sia di dolci sia di salati. L'uovo, insomma, è fondamentale ed eventuali scorte vanno conservate nel miglior modo possibile. Già, ma come? In frigo o a temperatura ambiente?

Immagine

Una risposta univoca, di fatto, non c'è e il tema è piuttosto spinoso. Di fatto dipende, ma da cosa? Dalla provenienza delle uova e da come sono state trattate prima di finire eventualmente sugli scaffali del supermercato. La legge stabilisce che le uova non possono subire “alcun trattamento di conservazione e non sono refrigerate in locali o impianti in cui la temperatura è mantenuta artificialmente al di sotto di 5 °C”. A questo punto sorge un problema, quello della condensa che potrebbe formarsi sul guscio nel tragitto fino a casa.

Così aumentano infatti le possibilità di creare un ambiente dove i batteri possano proliferare, in particolare la salmonella. Se da una parte il guscio protegge l’uovo dall’ambiente esterno, dall'altra può rappresentare la via di ingresso di eventuali microrganismi in caso di condensa, causata da variazioni della temperatura a cui il prodotto è soggetto.

Immagine

Se il supermercato tiene le uova in frigo la legge stabilisce che possa farlo massimo per 3 giorni: in questo caso è assolutamente necessario metterle al fresco anche a casa. Va detto, comunque sia, come su gran parte delle confezioni ci sia scritto ‘conservare in frigo dopo l'acquisto‘, quindi per non correre inutili rischi seguiamo sempre le indicazioni fornite dal produttore. Mettiamole possibilmente nello scomparto centrale, soggetto a minori sbalzi di temperatura, e non nel portauova all'interno dello sportello.

Uova fresche dal contadino: non serve il frigo

Le uova acquistate al supermercato quindi meglio tenerle in frigo, quelle fornite eventualmente fresche dal nostro contadino di fiducia invece possono essere conservate fuori per qualche giorno, a patto che ovviamente non abbiano subito sbalzi termici (ma in questo caso è più difficile) e che provengano da galline sane, in buono stato. Assicuriamoci, insomma, che le uova siano da esemplari in salute, tenuti in un ambiente il più salubre e pulito possibile.

89
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
89