26 Gennaio 2022 15:00

Kumquat, combava e caviale di limone: i nuovi agrumi che conquistano gli italiani

Gli italiani si stanno dimostrando sempre più aperti a prodotti esotici e nuovi. È, almeno, quanto emerge da uno studio condotto da Banco Fresco: in crescita la vendita di agrumi, specialmente quelli provenienti dall'altra parte del mondo.

A cura di Alessandro Creta
47
Immagine

Gli italiani sembrano essere sempre più “affascinati” da prodotti esotici. Stando a una ricerca condotta da Banco Fresco, infatti, un numero sempre crescente di clienti si sta rivolgendo ad alimenti (nello specifico, frutti e agrumi) provenienti dall’altra parte del mondo. Stiamo parlando, per esempio, del kumquat, della combava o del caviale di limone, tutti in arrivo da Asia o Oceania.

Immagine

Non sarà certamente il caso di dire come stia volgendo al termine l’era di limoni, lime, aranci o mandarini, ma dall’analisi emerge come gli italiani si stiano progressivamente interessando a prodotti sempre più “esotici”, peculiari, fino a pochi anni fa del tutto sconosciuti (o quasi) al grande pubblico. Cosa emerge, però, dallo studio in questione?

I nuovi frutti preferiti dagli italiani

La catena retail specializzata in prodotti freschi, dalla frutta e verdura alla pescheria, passando per carni e formaggi, ha condotto uno studio che mette in evidenza come tra gli italiani sia particolarmente diffuso il consumo di frutta. Il 75% degli intervistati in particolare ha ammesso di mangiarne almeno una volta al giorno, spendendo circa 500 euro all’anno per il suo acquisto. Rispetto al 2020 (secondo i dati di vendita di Banco Fresco) la vendita di agrumi ha conosciuto un sostanziale balzo in avanti: +15% con una crescita di prodotti “inusuali” nel nostro mercato come kumquat, combava, caviale di limone e clemenvilla. Ma di che tipo di agrumi stiamo parlando? Cosa sono e da dove provengono?

Immagine
Kumquat

Come i loro cugini dopo tutto, anche quelli appena citati sono un’importante fonte di vitamina A, B e C, di sostanze antiossidanti, di fibre e di minerali. Il kumquat, conosciuto anche come mandarino cinese, è un frutto da mangiare direttamente con la buccia. Dotato di proprietà antiossidanti e antitumorali, è particolarmente consigliato per chi ha problemi di peso eccessivo, favorendo il metabolismo.

Immagine
Combava

La combava, invece, proviene dalla Thailandia e si tratta di un agrume particolarmente profumato, reperibile tutto l’anno. Grazie alle sue proprietà sarebbe indicato per chi soffre d’ansia, stress, agitazione e insonnia. Con la buccia della combava, essiccata, si realizzano condimenti e salse, le foglie invece sono ottime per l’infusione.

Tra tutti però forse il più curioso è il caviale di limone, chiamato anche finger lime, raro agrume australiano. Il nome deriva dalla sua polpa, a palline e simile appunto al caviale tradizionale. Importante l’apporto di vitamina C, vitamina B6, acido folico e potassio, ma questo agrume viene utilizzato anche in campo cosmetico per la realizzazione di prodotti anti rughe e anti aging.

Immagine
Caviale di limone

Tra i best seller di Banco Fresco appare invece la clemenvilla, una tipologia di mandarino dalla forma ovoidale e di colore rosso, coltivata prevalentemente in Spagna. Importanti i benefici di questo frutto per la nostra salute: la clemenvilla, infatti, è ricca di vitamina C, fibre alimentari, calcio e potassio. Regola inoltre la pressione arteriosa e contrasta lo stress ossidativo.

Una ventata di freschezza, e di novità, insomma sulle tavole degli italiani, sempre di più incuriositi da agrumi provenienti dall’altra parte del mondo.

47
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
47