ingredienti
  • Fave fresche con il baccello 1 kg
  • Pecorino 100 gr • 332 kcal
  • Salame 100 gr • 359 kcal
  • Pane guttiau 8 semi cerchi
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai • 29 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L'insalata di fave fresche è un contorno invitante e facilissimo da realizzare, perfetto per la primavera, quando le fave sono di stagione. Una ricetta delicata e fresca, ideale per accompagnare piatti di pesce, ma anche da mangiare come piatto unico. Per realizzare l'insalata, potete usare le fave crude, oppure sbollentarle per qualche minuto: se avrete la pazienza di togliere l’involucro esterno ai semi più grandi, otterrete un piatto elegante e piacevole, tutto ispirato alla tradizione.

Come preparare l'insalata di fave

Insalata di fave fresche

Sgusciate le fave fresche, togliendo i legumi dal baccello (1).

Insalata di fave fresche

Scottate le fave in acqua bollente per 7-8 minuti (2).

Insalata di fave fresche

Armandovi di pazienza, eliminate l’involucro esterno dei legumi più grandi (3).

Insalata di fave fresche

Tagliate a cubetti di circa 1 cm il pecorino (4).

Insalata di fave fresche

Fate lo stesso con il salame (5).

Insalata di fave fresche

Spezzate due sfoglie di pane guttiau per ogni piatto (6).

Insalata di fave fresche

Disponete sopra le fave. Distribuite in ogni piatto il salame e il pecorino (7).

Insalata di fave fresche

Condite con olio, sale e pepe: la vostra insalata di fave fresche è pronta per essere servita (8).

Consigli

Per questa ricetta abbiamo usato il pane guttiau: una tipica preparazione sarda fatta con il pane carasau che viene condito con sale e olio. Ma voi potete usare del pane carasau, oppure anche delle fette di pane casereccio ben tostate.

In alternativa, per un sapore più incisivo, mettete l'insalata in un piatto da portata e cospargetela con dei crostini su cui avrete strofinato un po' di aglio.

Potete eliminare il salame dalla preparazione, così da renderlo un piatto vegetariano, come in questa variante; oppure arricchire l'insalata con gli ingredienti che amate di più. Potete sostituire il pecorino con delle scaglie di parmigiano, oppure scegliere un formaggio fresco, come la feta greca. Anche il salame può essere sostituito con dei cubetti di prosciutto cotto, oppure con del petto di pollo cotto sulla piastra e poi ridotto a bocconcini.

Se vi è piaciuta questa preparazione, provate la ricetta delle fave stufate.

Conservazione

Vi consigliamo di mangiare l'insalata subito, in modo da gustarne tutti i sapori e i profumi.