ricetta

Hamburger di patate: la ricetta dei burger vegetariani semplici e golosi

Preparazione: 90 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
45
Immagine
ingredienti
Patate
600 gr
Grana padano
50 gr
Uova
1
Origano
q.b.
Pangrattato
q.b.
Sale
q.b.
Prezzemolo
q.b.
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Olio di semi di arachide
q.b.

Gli hamburger di patate sono un secondo piatto irresistibile, alternativo ai classici burger di carne. Si preparano con pochi ingredienti ed è a tutti gli effetti un piatto per vegetariani: una preparazione ideale da far assaggiare anche ai più piccini. Accompagnateli con una porzione di insalata mista e le vostre salse preferite. Ricordate che potrete utilizzarli anche per farcire i classici panini al sesamo. Ecco come realizzarli alla perfezione, in padella o al forno.

Come preparare gli hamburger di patate

Pelate le patate e mettete a cuocere in abbondante acqua salata; quando saranno cotte scolatele e mettetele in una ciotola e schiacciate con la forchetta 1.

Aggiungete il formaggio grattugiato 2 e impastate velocemente.

Aggiungete anche il prezzemolo ben tritato 3; mescolate per bene e aggiungete sale e pepe.

Sbattete l'uovo in una ciotola 4.

Con le mani formate i vostri hamburger 5.

Poi passateli nell'uovo 6.

E infine nel pangrattato 7.

Sistemateli su una teglia rivestita con carta forno 8.

In una padella antiaderente scaldate dell'olio di semi di arachide e cuocete i vostri hamburger 9 su entrambi i lati.

In alternativa cuoceteli in forno (10) ventilato per 30 minuti a 180 – 200° C, irrorandoli con un filo d'olio.

Servite i vostri hamburger ben caldi 11.

Consigli

Se avete dei dischi rotondi per fare gli hamburger utilizzateli tranquillamente. Aggiungete le spezie che più gradite. Ricordate infatti che un ottimo abbinamento con le patate è la noce moscata come anche il rosmarino.

Varianti

Gli hamburger di patate ripieni sono una soluzione buonissima per gustare questa ricetta. Vi basterà sovrapporre due dischi e in mezzo metterci affettato e formaggio. Per esempio potrete aggiungere prosciutto cotto e fontina ma anche crudo e mozzarella. Gli hamburger di patate vegan sono un'idea ancora più light e forse un po' più complessa da realizzare, perché preparati senza uova. Per ottenerli potrete lavorare un po' di farina di ceci o quella che più gradite con le patate e le spezie. L'olio vi servirà per inumidire il tutto.

Conservazione

Conservate gli hamburger di patate per due o tre giorni al massimo in frigorifero. Scaldate quando li dovrete consumare.

45
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
45