ricetta

Girelle alla crema: la ricetta delle briochine soffici e golose

Preparazione: 40 minuti + tempo di lievitazione
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
35
Immagine
ingredienti
farina per lievitati dolci
550 gr
Latte
320 ml
Lievito di birra fresco
10 gr
uovo
1
Zucchero
20 gr
Burro morbido
80 gr
Sale
q.b.
Per la crema
Uova
2
Farina
20 gr
Zucchero
30 gr
Latte
300 ml
Estratto di vaniglia
1 cucchiaio
vi servono inoltre
Cioccolato a pezzetti
q.b.

Le girelle alla crema sono delle briochine soffici e golose, perfette per allietare qualunque momento della giornata. La sfoglia al burro, morbida e delicata, viene farcita con tanta crema pasticciera, aromatizzata alla vaniglia, e cioccolato a pezzetti, quindi arrotolata e tagliata a rondelle. La cottura in forno compirà la magia finale: ecco pronti dei bocconcini lievitati fragranti e profumati, ideali da gustare a colazione o a merenda, in accompagnamento a una tazza di latte o di tè. Si conserveranno perfettamente per diversi giorni e potete anche congelarle, così da averle a disposizione tutte le volte che volete coccolarvi con qualcosa di buono e genuino. Semplici e veloci, scoprite come realizzarle seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare le girelle alla crema

Fate sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido. Riunite in una ciotola la farina, l’uovo, il sale e lo zucchero, versate il lievito sciolto 1 e iniziate a impastare.

Aggiungete il burro morbido 2 e proseguite a lavorare il tutto, fino a ottenere un impasto liscio e soffice.

Formate una palla, copritela con un foglio di pellicola trasparente 3 e lasciatela lievitare fino al raddoppio del volume iniziale.

Intanto preparate la crema: mescolate in una ciotola le uova con lo zucchero e la farina 4.

Scaldate il latte con l'estratto di vaniglia e versatelo a filo sulle uova 5; rimettete il tutto sul fuoco e fate cuocere, mescolando in continuazione, fino ad addensamento.

Trasferite la crema in una ciotola, copritela con un foglio di pellicola a contatto 6 e fate raffreddare per bene.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l'impasto e stendetelo fino a ottenere un rettangolo da 30×40 cm (7).

Spalmate sulla sfoglia la crema ben fredda e poi cospargete con il cioccolato a pezzetti 8.

Arrotolate delicatamente l’impasto 9.

Sigillate i bordi del rotolo ottenuto e, aiutandovi con un filo, ricavate delle rotelle spesse circa 2 cm 10.

Trasferite le girelle in una teglia, foderata con un foglio di carta forno, e lasciatele lievitare per 30 minuti 11. Trascorso questo tempo, fatele cuocere in forno statico a 180 °C per 15-20 minuti.

Appena saranno ben dorate e fragranti, sfornate le girelle e servitele 12.

Consigli

Si consiglia di lavorare molto velocemente l'impasto e di incorporare il burro, che dovrà essere molto morbido, un cubetto alla volta, in modo tale che venga perfettamente assorbito. La sfoglia finale sarà molto soffice e, nel caso in facciate fatica ad arrotolarla, stendetela su un foglio di carta forno e aiutatevi man mano con quella.

Se preferite, potete realizzare l'impasto con una planetaria o un classico robot da cucina.

A piacere, potete utilizzare del cioccolato al latte o fondente, tritato grossolanamente al coltello; potete sostituirlo con delle gocce di cioccolato, dell'uvetta, ammollata precedentemente nel rum, o con dei mirtilli essiccati.

Potete aromatizzare la crema anche con della scorza di limone o arancia grattugiata, e con le spezie che più amate: cannella, cardamomo e così via.

Una volta ben cotte e fragranti, potete spolverizzare le girelle alla crema con un po' di zucchero a velo.

Potete farcire le vostre girelle come preferite: potete sostituire la classica crema pasticciera con la sua versione al cioccolato e in questo caso potete completare il tutto con gocce di cioccolato bianco; in alternativa, potete utilizzare anche una confettura alla frutta o una crema spalmabile al cacao e nocciole.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la brioche filante.

Conservazione

Le girelle alla crema si conservano perfettamente per 2-3 giorni a temperatura ambiente, all'interno di una campana di vetro o un apposito contenitore ermetico. Potete anche congelarle, tirandole fuori al bisogno (prima di consumarle, scaldatele per qualche minuto in un fornetto).

35
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
35