ingredienti
  • uovo 1 • 79 kcal
  • Cipolla 1/4 • 21 kcal
  • Zucchine 400 gr • 17 kcal
  • Farina 0 100 gr • 750 kcal
  • Feta greca 150 gr • 250 kcal
  • pomodorini datterini 3
  • Menta 5 foglie • 0 kcal
  • Pangrattato q.b. • 0 kcal
  • Olio di semi di arachide q.b. • 690 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le frittelle di zucchine alla greca sono delle polpettine sfiziose e irresistibili, perfette per la stagione estiva. Si tratta di un piatto tipico della cucina greca (il loro nome originale è kolokithokeftedes), di facile e veloce realizzazione: le zucchine vengono grattugiate finemente, strizzate per bene e poi mescolate a formaggio feta, pomodorini e menta; una volta formate delle palline leggermente allungate, queste vengono fritte in olio bollente e poi gustate calde con tzatziki o altre salse a piacere. Scoprite come prepararle seguendo passo passo la nostra ricetta e servitele come aperitivo, antipasto di una cena o in occasione di un buffet di festa.

Come preparare le frittelle di zucchine alla greca

Lavate le zucchine e poi spuntatele, quindi grattugiatele finemente e raccoglietele all'interno di un colapasta (1). Aggiungete un pizzico di sale.

Tritate i pomodorini (2) e poi la cipolla, quindi uniteli alle zucchine.

Disponete sopra una ciotola piena di acqua e lasciate riposare per una mezz'ora, quindi tamponate con un foglio di carta assorbente da cucina (3).

Strizzate per bene il composto ottenuto, trasferitelo in una ciotola e poi aggiungete l'uovo sbattuto (4).

Unite la feta, sbriciolandola grossolanamente con le mani (5).

Salate, pepate, profumate con la menta tritata e amalgamate per bene, aggiustando la consistenza con un po' di pangrattato (6).

Aiutandovi con un cucchiaio, realizzate tante palline leggermente allungate (7).

Tuffate le palline in olio di semi bollente e friggetele, girandole di tanto in tanto, fino a doratura (8).

Una volta pronte, scolate le frittelle e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina. Servitele ben calde, accompagnandole a piacere con una salsa allo yogurt (9).

Consigli

Per un risultato impeccabile, è importante lasciare scolare le zucchine grattugiate con un pizzico di sale: in questo modo si eliminerà il loro liquido in eccesso e la frittura sarà impeccabile.

Vi consigliamo di utilizzare per la frittura l'olio di semi di arachide: inodore e con un alto punto di fumo, è tra gli oli migliori per questo genere di preparazione; portate la temperatura a 170-180 °C (munitevi di un termometro da cucina) ed evitate di friggere troppi pezzi alla volta, per non abbassarla troppo.

Potete profumare l'impasto anche con altre erbette aromatiche, come l'aneto, il basilico e il prezzemolo, o aggiungere spezie di vostro gusto.

Per una versione gluten-free, sostituite la farina di frumento con una di riso, di mais o di ceci.

Potete accompagnare le vostre frittelle di zucchine alla greca con una salsa allo yogurt greco, una passata di pomodoro o una maionese di avocado.

Conservazione

Per gustare appieno croccantezza e fragranza, vi consigliamo di friggere le frittelle e servirle calde al momento; nel caso in cui vi avanzassero, potete conservarle in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 24 ore (prima di consumarle, ripassatele in forno per qualche minuto).