ingredienti
  • Cavolo cappuccio 300 gr
  • Farina 00 30 gr • 36 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le frittelle di cavolo cappuccio sono un antipasto sfizioso e facile da preparare. Un'alternativa alle frittelle di cavolfiore, realizzate con pochi e semplici ingredienti: cavolo cappuccio, farina, uova e sale, a cui è possibile aggiungere erbe aromatiche o spezie per personalizzarle in base ai vostri gusti personali. Per la preparazione il cavolo cappuccio sarà semplicemente frullato e aggiunto al resto degli ingredienti. Una volta preparate le frittelle saranno cotte in padella fino a doratura. Potete servirle anche come contorno per piatti di carne o di pesce oppure per un brunch vegetariano. Ecco come prepararle.

Come preparare le frittelle di cavolo cappuccio

Tagliate il cavolo cappuccio in due parti e poi a pezzetti (1). Inserite il cavolo cappuccio a pezzi nel mixer e frullatelo (2). Mettetelo in una ciotola, aggiungete il sale e mescolate con le mani (3).

Versate il cavolo cappuccio in una colino (4) così da eliminare l'acqua in eccesso.  Mettete in una ciotola il cavolo cappuccio frullato e ben scolato, aggiungete la farina e le uova (5), quindi amalgamate fino a realizzare un composto omogeneo (6).

Con l'aiuto di un cucchiaio versate il composto in padella con olio ben caldo (7) e cuocete le frittelle fino a quando non saranno dorate su entrambe i lati (8). Sollevatele e adagiatele su un piatto rivestito con carta da cucina, così da eliminare l'olio in eccesso. Le vostre frittelle di cavolo cappuccio sono pronte per essere servite (9).

Consigli

Chi preferisce potrà tagliare il cavolo cappuccio in pezzi e cuocerlo in acqua bollente. Una volta pronto, scolatelo, lasciatelo raffreddare e strizzatelo bene per eliminare il liquido in eccesso.

Potete aromatizzare l'impasto con l'aggiunta di pepe nero macinato, paprika, curry o con le erbe aromatiche che preferite. Inoltre potete sostituire la farina 00 con il semolino, il pangrattato o con una farina di legumi. Per rendere più golose le frittelle di cavolo cappuccio, invece, potete aggiungere del formaggio a pezzetti o del prosciutto cotto a dadini.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provare anche le polpette di verza, realizzate solo con verza, patate, parmigiano e pangrattato, ideali come secondo piatto vegetariano.

Conservazione

Potete conservare le frittelle di cavolo cappuccio in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore con chiusura ermetica.