video suggerito
video suggerito
ricetta

Frittata di ravanelli: la ricetta del secondo espresso facile e gustoso

Preparazione: 10 Min
Cottura: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Laura Gioia
149
Immagine

ingredienti

Uova
8
Ravanelli
500 gr
Parmigiano grattugiato
80 gr
Scalogno
1
Prezzemolo tritato
1 cucchiaio
Olio extravergine di oliva
q.b.
pepe
q.b.
Sale
q.b.

La frittata di ravanelli è un secondo primaverile, ideale da portare in tavola per qualunque pranzo o cena di famiglia in accompagnamento a crostoni di pane caldo e al tuo contorno di stagione preferito. Nella nostra ricetta i ravanelli, vegetali dalle molteplici proprietà benefiche solitamente consumati crudi in pinzimonio, vengono tagliati a rondelle e utilizzati poi per arricchire la classica frittata di uova: per un piatto espresso e molto goloso dal retrogusto piacevolmente pungente.

Per prepararla, ti basterà sbattere le uova in una terrina con un pizzico di sale e una macinata di pepe, e aggiungere poi il parmigiano grattugiato, il prezzemolo sminuzzato, i ravanelli a fettine sottili e lo scalogno tritato, precedentemente fatto appassire in una padella antiaderente con un giro d'olio extravergine di oliva. A questo punto scalda un altro filo d'olio nello stesso tegame in cui avrai cotto lo scalogno, versa il composto cremoso ottenuto e cuoci la frittata a fuoco lento per circa 15 minuti, avendo l'accortezza di rigirarla a metà cottura con l'aiuto di un coperchio: il risultato sarà una pietanza morbida e saporita, da servire a fette anche in apertura del pasto o all'ora dell'aperitivo.

Se hai acquistato un mazzetto di ravanelli con tutte le foglie, ti suggeriamo di aggiungerle alla frittata dopo averle sminuzzate e scottate in acqua bollente leggermente salata: ricche di vitamine e sali minerali, conferiranno ancora più gusto alla preparazione.

Scopri come preparare la frittata di ravanelli seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i ravanelli ripieni oppure cimentati con la frittata di melanzane.

Come preparare la frittata di ravanelli

Per prima cosa lava i ravanelli, spuntali e tagliali a rondelle sottili 1.

In una padella antiaderente, lascia rosolare dolcemente lo scalogno, tritato finemente al coltello, con un filo d'olio extravergine di oliva 2.

Sbatti in una terrina a parte le uova con un pizzico di sale e una macinata di pepe 3.

Incorpora il parmigiano grattugiato 4.

Aggiungi i ravanelli a rondelle, lo scalogno stufato ormai tiepido e il prezzemolo tritato 5.

Amalgama bene il tutto 6.

Scalda un altro filo d'olio nella padella dove avrai rosolato lo scalogno e versa il composto di uova 7.

Lascia cuocere la frittata per 7-8 minuti, quindi capovolgila con l'aiuto di un coperchio e prosegui la cottura anche dall'altro lato 8.

Una volta pronta, trasferisci la frittata di ravanelli su un piatto da portata 9, porta in tavola e servi.

Consigli

Per una resa più sapida, puoi sostituire il parmigiano con il pecorino grattugiato mentre, per una più profumata, puoi unire un mix di spezie e di erbe aromatiche di tuo gradimento, come curcuma, erba cipollina, maggiorana o curry.

Se desideri puoi arricchire la frittata con carote a julienne, asparagi al vapore o piselli cotti in padella, aggiungere delle patate lesse a cubetti o del formaggio a pasta filata oppure, se tra i commensali non ci sono vegetariani, puoi unire della pancetta o dello speck croccante.

Per un risultato più leggero, puoi cuocere la frittata di ravanelli in forno: versa il composto di uova all'interno di una teglia rivestita con carta forno e cuoci tutto a 180 °C per circa 20 minuti; in questo caso non ci sarà bisogno di aggiungere grassi o di rigirare la frittata a metà cottura.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
149
api url views