29 Ottobre 2022 16:00

È italiana la cantina più bella del mondo: l’Oscar del vino finisce in Toscana

La cantina più bella del mondo si trova in Toscana, per la precisione nel Chianti. È quella dei Marchesi Antinori, prima classificata in un importante concorso internazionale.

A cura di Alessandro Creta
172
Immagine

È italiana la cantina più bella del mondo, più nello specifico toscana e per la precisione situata nel Chianti (a Bargino, nel Comune di San Casciano in provincia di Firenze). Si tratta di quella dei Marchesi Antinori, tra i più prestigiosi nomi del vino a livello internazionale, premiata a Mendoza (Argentina) con l'importante riconoscimento. Quella toscana si è piazzata sul gradino più alto del podio del World’s Best Vineyards 2022, illustre classifica che raccoglie le cantine più suggestive di tutto il mondo.

Immagine

La maggioranza degli esperti votanti si è ritrovata d'accordo nel nominare quella di Antinori come cantina migliore del mondo. Non solamente da un punto di vista estetico, ma anche secondo altri parametri come la funzionalità e il livello di impatto ambientale. A decretare il vincitore del concorso è stata una Voting Academy composta da oltre 500 intenditori di vino, sommelier ed esperti di viaggi e turismo, i quali presentano le proprie candidature in base a diversi criteri, tra cui la qualità dell'esperienza complessiva, l'atmosfera, la cucina, le attività previste in cantina, il panorama paesaggistico offerto, la professionalità del personale e il rapporto qualità prezzo complessivo.

Ad Antinori l'Oscar del vino: le motivazioni

Il titolo di World's Best Vineyards finisce quindi in Italia. Si tratta di un riconoscimento considerato tra gli addetti al settore una sorta di premio Oscar del vino. Il concorso è stato ideato e fondato dallo storico editore inglese William Reed, organizzatore anche dei prestigiosi World’s 50 Best Restaurants e World’s 50 Best Bars.

Immagine

“La cantina Antinori – si legge nelle motivazioni dell’assegnazione del premio – è stata progettata per coniugare funzionalità produttiva e bellezza estetica. Ricoperta da vigneti e nascosta tra ulivi e boschi, si distingue per il basso impatto ambientale e l'alto risparmio energetico. Essa simboleggia lo storico e profondo legame tra la famiglia Antinori e l'antico territorio vitivinicolo del Chianti Classico che da sempre ha accolto i vigneti della famiglia".

Migliore cantina al mondo: tre italiane in top 50

A completare il podio dietro Antinori c'è la cantina Bodegas de los Herederos del Marqués de Riscal, in Spagna, e Montes, in Cile. Per trovare un altro nome italiano bisogna scendere in undicesima posizione, con Ferrari Trento, mentre al quarantacinquesima posizione di piazza Donnafugata-Marsala, in Sicilia.

172
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
172