ricetta

Crostata ricotta e visciole: la ricetta del dolce della tradizione laziale

Preparazione: 30 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Raffaella Caucci
87
Immagine
ingredienti
per la frolla
Farina tipo 00
300 gr
Burro
150 gr
Zucchero semolato
120 gr
Uova
1
tuorlo
1
Lievito per dolci
1 cucchiaino raso
Scorza di limone
q.b.
per la farcitura
Ricotta di pecora
400 gr
confettura di visciole
300 gr
Zucchero semolato
3 cucchiai
Scorza di limone
q.b.

La crostata ricotta e visciole è un dolce da credenza super goloso, un grande classico della pasticceria romanesca, nato dalla tradizione giudaico-ebraica. Si tratta di un guscio di pasta frolla, realizzata in maniera classica con l'aggiunta di un pizzico di lievito, che accoglie una golosa farcitura a base di ricotta di pecora e confettura di visciole. Le visciole sono dei piccoli frutti rossi molto simili alle ciliegie, identificati spesso anche come ciliegie selvatiche. La loro polpa è molto morbida e succosa, mentre il loro sapore, che appare inizialmente più acidulo rispetto alle varietà più comuni di ciliegia, ha un intenso retrogusto dolciastro.

Per questo dolce puoi utilizzare una confettura di visciole fatta in casa, partendo dai frutti freschi, oppure scegliere una confettura già pronta, come abbiamo fatto noi. Gustosa e genuina, è perfetta per la colazione, la merenda o come dessert di fine pasto per un'occasione speciale. Il sapore lievemente asprigno delle visciole si sposa molto bene con la dolcezza della ricotta e la fragranza della frolla morbida, per un risultato equilibrato e irresistibile.

Scopri come preparare la crostata ricotta e visciole seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, non perderti la crostata ricotta e amarene e quella ricotta e ciliegie.

Come preparare la crostata ricotta e visciole

Spezzetta il burro morbido e raccoglilo in una ciotola capiente insieme allo zucchero 1. Amalgama con una forchetta.

Quando il composto apparirà cremoso, aggiungi l'uovo e il tuorlo a temperatura ambiente 2, quindi incorporali.

Aggiungi quindi la scorza grattugiata di limone, la farina e il lievito 3.

Impasta con le punte delle dita fino a ottenere un panetto omogeneo e sodo 4.

Ricopri con la pellicola trasparente 5 e fallo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Raccogli la ricotta ben scolata in una ciotola, aggiungi lo zucchero e la scorza grattugiata di limone 6. Amalgama e riponi in frigo.

Stendi l'impasto e sistemalo in uno stampo per crostata da 24 cm di diametro, precedentemente unto e infarinato 7.

Farcisci il guscio di frolla con la crema di ricotta e livella con un cucchiaio. Prosegui coprendo il tutto con uno strato di confettura di visciole 8.

Cuoci sul livello più basso del forno statico preriscaldato a 170 °C per circa 30 minuti 9.

Sforna, fai raffreddare completamente, poi sforma e servi a spicchi 10.

Conservazione

La crostata ricotta e visciole si conserva in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 2-3 giorni.

87
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
87